Un giocatore del college muore in un incidente d'auto, tre giorni dopo aver giocato nel torneo di basket maschile NCAA

Pochi giorni dopo aver giocato nel torneo NCAA, Oscar Frayer, attaccante della squadra di basket maschile della Grand Canyon University, è morto martedì in un incidente automobilistico nei pressi di Lodi, California, le scuole dipartimento di atletica leggera ha detto giovedì.

Produrre, 23, sua sorella maggiore Andrea Moore, e un amico è morto nello schianto, le antilopi’ ha detto il dipartimento di atletica. La terza persona non è stata ancora identificata dall'ufficio del coroner della contea di San Joaquin, secondo il dipartimento di atletica leggera.
Grand Canyon, testa di serie 15 nel torneo NCAA, perso a No. 2 seed Iowa nel giro di 64 sabato a Indianapolis, Indiana. Frayer ha segnato otto punti nella sua ultima partita. Questa è stata la prima apparizione maschile del Grand Canyon in un torneo NCAA.
      Dopo la partita, Produrre twittato, “Sanguino viola PER SEMPRE!!!! GRAZIE LOPE NATION per l'ultimo 5 anni ... è stato niente di meno che fantastico ... dal presidente Mueller, al nostro staff tecnico, ai miei fratelli con cui competo ogni giorno ... è amore PER SEMPRE. 4 Andato”

        Suo padre è morto in un incidente d'auto

          Una maglietta rossa senior di Oakland, California, Frayer era il figlio di Oscar Frayer e Bionca Sparrow. L'anziano Oscar Frayer è morto in un incidente d'auto quando il giovane Oscar era 7, secondo una storia sul dipartimento di atletica leggera sito web.
          Frayer si è laureato alla Moreau Catholic High School di Hayward, California. Dopo aver registrato un record di carriera 30 inizia come junior, Frayer era accademicamente non idoneo nel 2019-2020 stagione. Ma ha avuto l'opportunità di tornare per i Lopes per giocare un'ultima stagione, di partenza 24 Giochi, e laureandosi in comunicazione. Doveva camminare all'inizio il mese prossimo.
          “Amiamo O,” Il capo allenatore del Grand Canyon Bryce Drew ha detto. “Era il cuore pulsante della nostra squadra con la sua vibrante, personalità energica. Non riesco a esprimere a parole il dolore e la tristezza che proviamo tutti, ma sappiamo che è in paradiso e questo ci dà una grande gioia sapere che saremo di nuovo insieme.”
            Frayer ha fatto la media 6.6 punti per partita in questa stagione e 8 punti a partita nella sua carriera collegiale.
            “In campo, Oscar era conosciuto come l '"High Flyer"’ e sarà ricordato per le sue schiacciate vertiginose, difesa tenace e parate che cambiano il gioco,” ha detto l'università in un comunicato. “Fuori dal campo, sarà ricordato per il suo sorriso contagioso, spirito energico e anima premurosa che lo hanno reso uno degli studenti più apprezzati del campus.”

            I commenti sono chiusi.