La performance di Andrew Cuomo al Covid-19 potrebbe essere stata meno stellare di quanto sembrava

Se Donald Trump fosse visto come il volto pubblico della fallita risposta del governo alla pandemia di coronavirus, Andrew Cuomo è stato visto da alcuni come l'opposto — un politico che ha compreso la miriade di sfide create dal Covid-19 e si è mosso rapidamente per affrontarle nel modo più trasparente possibile.

I briefing quotidiani del governatore di New York sul coronavirus sono diventati una TV imperdibile come Cuomo, nella sua caratteristica “Sto camminando qui” patois, ha fornito aggiornamenti sul numero di casi, ricoveri e decessi nell'Empire State e ha fornito informazioni su come lui e la sua amministrazione stavano lavorando per combattere il virus.
Era, per molti, un rinfrescante detergente per il palato dall'offuscamento, spin e negazionismo che hanno definito il modo in cui Trump e la sua amministrazione hanno risposto al virus durante la primavera e l'estate 2020.
E ha reso Cuomo il politico più caldo d'America. Otto pollici 10 Newyorkesi approvato di come stava gestire il virus. Alcuni democratici lo stavano addirittura proponendo come potenziale sostituto sul biglietto per Joe Biden. Immediatamente è stato menzionato come una possibile scelta vicepresidente per il partito.
    Bene, si scopre che tutto l'hype ha oscurato una realtà preoccupante: Quello era il Dipartimento della Salute dello Stato di New York sottostimando drasticamente morti per Covid-19 tra i residenti delle case di cura. Almeno secondo a nuovo rapporto pubblicato dal procuratore generale di New York Letitia James, chi (come Cuomo) è un democratico.
    “Dati preliminari ottenuti da [l'Ufficio del Procuratore generale] suggerisce che molti residenti in case di cura sono morti a causa di Covid-19 negli ospedali dopo essere stati trasferiti dalle loro case di cura, che non si riflette in [Dipartimento di Heath] pubblicato dati sulla morte totale in casa di cura,” si legge il riassunto di James’ rapporto.
    Il rapporto James segue la segnalazione precedente suggerendo che il conteggio dei decessi nelle case di cura di New York era ben al di sotto della realtà.
    “A differenza di ogni altro stato con gravi focolai, New York conta solo i residenti che sono morti nella proprietà di una casa di cura e non quelli che sono stati trasportati negli ospedali e lì sono morti.
    “Quella statistica potrebbe aggiungere migliaia al bilancio delle vittime della casa di cura ufficiale dello stato di poco superiore 6,600. Ma finora l'amministrazione di Democratic Gov. Andrew Cuomo ha rifiutato di divulgare il numero, portando alla speculazione lo stato sta manipolando le cifre per far sembrare che stia andando meglio di altri stati e per rendere meno disastrosa una situazione tragica.”
    L'azione di Cuomo relativa alle case di cura è stata oggetto di un esame approfondito da maggio, quando i rapporti suggerivano che il suo Dipartimento della Salute aveva bloccato le case di cura dal respingere i residenti sulla base esclusivamente di una diagnosi confermata o sospetta. Cuomo ha respinto quel rapporto, insistendo sul fatto di aver seguito la guida federale su quel fronte. “New York ha seguito la guida dell'agenzia del presidente, così che la depoliticizza,” Disse Cuomo all'epoca. “Ciò che New York ha fatto è stato seguire ciò che l'amministrazione repubblicana ha detto di fare.” (Cuomo ha annunciato una nuova politica a Maggio 10, dire che un ospedale non può dimettere una persona che è Covid positiva in una casa di cura.)
      James’ Il rapporto complica in modo significativo qualsiasi argomento secondo cui gli attacchi alla gestione del Covid-19 da parte di Cuomo nelle case di cura sono puramente di parte. Mentre lì potrebbe bene sii politica al lavoro qui — Cuomo ha chiarito che intende candidarsi per un quarto mandato 2022, e James potrebbe essere interessato a spingerlo a lasciare che altri ambiziosi democratici abbiano una possibilità — non è facile per il governatore respingere semplicemente questo ultimo rapporto. Cuomo deve ancora offrire alcun commento su James’ risultati.
      Ci sono molte cose che ancora non sappiamo. Ma ecco qualcosa che sappiamo: Dovrebbe James’ relazione confermata, sarebbe occasione a grave riesame delle prestazioni di Cuomo durante il culmine della pandemia Covid-19.

      I commenti sono chiusi.