L'avvocato Sidney Powell ha intentato una causa per ottenere la decertificazione dei risultati delle elezioni in Georgia, assegnato a Trump

L'avvocato Sidney Powell ha intentato una causa per ottenere la decertificazione dei risultati delle elezioni in Georgia, assegnato a Trump

L'avvocato Sidney Powell ha intentato una causa in Georgia mercoledì sera accusa "massiccia frode elettorale" che ha cambiato i risultati dello stato nel 2020 elezione.

Il causa, che chiama Georgia Gov. Brian Kemp e il segretario di Stato e presidente del consiglio elettorale dello stato della Georgia Brad Raffensperger tra gli imputati, denuncia molteplici violazioni costituzionali, citando testimoni di fatti, testimoni esperti e impossibilità statistiche all'interno dei risultati elettorali, e dice che decine di migliaia di voti sono stati influenzati — abbastanza per influenzare lo stato a favore del presunto presidente eletto Joe Biden.

"Lo schema e l'artificio per frodare avevano lo scopo di manipolare illegalmente e in modo fraudolento il conteggio dei voti per assicurarsi che l'elezione di Joe Biden a Presidente degli Stati Uniti,"Diceva il deposito di 104 pagine.

La causa sostiene che non esiste un rimedio adeguato ai sensi della legge e cerca di avere i risultati dello stato di entrambi 2020 elezioni presidenziali e congressuali annullate. Biden ha battuto il presidente Trump di 12,670 voti, o 0.25%, secondo i risultati che sono stati certificati venerdì dallo Stato della Georgia.

SIDNEY POWELL RICHIEDE UN RIUNIONE DI ZOOM IN GEORGIA DOVE I FUNZIONARI RIFIUTANO L'AUDIT REALE’

DOMINIO E SISTEMI DI VOTO SMARTMATIC

La causa accusa software e hardware elettorale prodotti da Dominion Voting Systems Corp., è qui che inizia la "frode massiccia,"Affermando che il design e le caratteristiche del software del sistema non consentono un semplice controllo di cattiva allocazione, ridistribuzione e cancellazione dei voti.

Esistono "prove fisiche incontrovertibili" che i sistemi di sicurezza sono stati violati e che le macchine per il voto erano collegate a Internet, una violazione delle leggi statali e federali, secondo il deposito.

BIDEN DICE CHE LO SVOLGIMENTO DI TRUMP SULLA TRANSIZIONE È STATO "SINCERO"’

La Georgia ha acquistato macchine per il voto e software Dominion a luglio 2019. Al tempo, Democratici di stato, guidato dall'ex candidato governatore Stacey Abrams, sostenuto le macchine erano suscettibili di manomissione. Lo Stato del Texas un anno prima ha rifiutato il sistema a causa della sua vulnerabilità a manipolazioni non rilevate.

Un portavoce di Dominion all'inizio di questa settimana ha detto a Fox News che le affermazioni di Powell sono senza fondamento.

OFFERTA DI INIZIARE A RICEVERE IL BREVE GIORNALIERO DEL PRESIDENTE IN QUANTO FORMALMENTE IN TRANSIZIONE

Le vulnerabilità segnalate nel sistema Smartmatics includono codici a barre che possono sostituire voti e macchine con la capacità di essere connesse a Internet senza che le giurisdizioni lo sappiano, sostiene la causa.

IRREGOLARITÀ DELLA GEORGIA

Il consiglio elettorale statale ad aprile ha adottato una norma di emergenza che consentiva l'elaborazione delle schede per assente tre settimane prima delle elezioni con il sovrintendente autorizzato ad aprire la busta esterna. La regola era in diretto conflitto con la legge statale che dice che le buste esterne possono essere aperte una volta aperte le urne il giorno delle elezioni.

La causa sostiene che "non è possibile conciliare questo conflitto".

Affidavit di Amanda Coleman e Maria Diedrich, I monitor repubblicani della mano dello stato raccontano, ha detto che non c'era modo di dire se il conteggio fosse accurato o corretto.

PERDUE, LOEFFLER BACK TRUMP CALL PER IL RECUPERO IN GEORGIA, PIÙ CORRISPONDENZA DELLA FIRMA

Un altro osservatore ha affermato di non aver mai osservato lo svolgimento dei controlli delle firme. Si presume che alcune contee non abbiano condotto il riconteggio a mano e invece si siano limitate a ripetere le schede attraverso le stesse macchine.

GEORGIA SEC. DI STATO DICE TRUMP GETTARLO 'SOTTO IL BUS’

Affabile Carlos Silva, un democratico, ha detto di aver visto votazioni assenti per Trump nel mucchio di Biden. Molte testimonianze hanno testimoniato di aver visto anche questo accadere.

Un affidavit di un osservatore testimoniava l'ostilità contro gli osservatori repubblicani, ma non Democratici, che la causa dice è in violazione della clausola di uguale protezione.

Dopo la chiusura dei sondaggi in Georgia, funzionari elettorali nella contea di Fulton hanno detto che un tubo è scoppiato nel centro di tabulazione dei voti nell'Allstate Arena che ha impedito 30,000 voto assente durante l'elaborazione. I querelanti affermano che la perdita d'acqua non è avvenuta nella sala del conteggio dei voti. L'affabile Michelle Branton ha detto che i lavoratori delle elezioni sono rimasti dopo che gli è stato detto di tornare a casa con persone che lavoravano ai computer fino a quando 1:05 a.m.

DICHIARAZIONI DI VIOLAZIONI DI LEGGE

I querelanti affermano che gli imputati hanno violato la clausola elettorale degli Stati Uniti. Costituzione, che dice che il legislatore statale deve stabilire le regole elettorali. Gli imputati non fanno parte dell'assemblea generale della Georgia e non hanno potere legislativo.

Inoltre, la causa afferma che le contee di Raffensperger e Georgia hanno violato il 14 ° emendamento degli Stati Uniti. Costituzione negando pari tutela ai sensi della legge.

Gli osservatori del sondaggio hanno il diritto di osservare e monitorare il processo elettorale per garantire che sia condotto in modo equo. Le votazioni per assenza sono state aperte tre settimane prima del giorno delle elezioni, e non c'è “niente per riconciliare questo conflitto,"Dice la causa.

PERDUE, LOEFFLER BACK TRUMP CALL PER IL RECUPERO IN GEORGIA, PIÙ CORRISPONDENZA DELLA FIRMA

Ad alcuni elettori assenti e per corrispondenza è stata data la possibilità di "curare" le schede con piccoli errori ma non tutti, negazione del giusto processo sul diritto di voto, secondo il deposito.

Si sostiene anche che l'assenza di verifica della firma fosse una negazione del giusto processo del diritto di voto. Il tasso di rifiuto delle firme dello stato è stato 0.15% e solo .00167% per domande di voto assente in tutto lo stato. Contea di Hancock, che ha una popolazione di 8,348, ha rifiutato più schede di Fulton County, che ha la più grande popolazione dello stato con più di 1.06 un milione di persone.

Lo Stato del Colorado, a confronto, ha avuto un tasso di rigetto tra 0.52% e 0.66%, secondo la causa.

I querelanti accusano l'esistenza di una diffusa frode elettorale e affermano che la legge della Georgia consente di contestare un'elezione per motivi, tra cui una cattiva condotta, frode o irregolarità condotta da uno o più funzionari elettorali che mettono in dubbio il risultato.

L'accettazione di voti illegali, il rifiuto dei voti legali e un errore nel conteggio dei voti che cambierebbe il risultato sono altri motivi per cui un'elezione potrebbe essere contestata nello stato.

RIMEDIO PROPOSTO

I querelanti cercano un ordine di emergenza che istruisca gli imputati a decertificare i risultati. In alternativa, chiedono un ordine di urgenza che vieti agli imputati di includere nella certificazione schede elettorali per assenti e schede per corrispondenza che non rispettano il codice elettorale.

Altre richieste di soccorso includono il non conteggio degli elettori per la Georgia nel 2020 elezione, o dirigere gli elettori dello stato a votare per Trump.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *

*