Leggende del baseball premiate nella serie artistica del Black History Month della MLB

La Major League Baseball ha celebrato quest'anno il Black History Month fondendo il passatempo preferito d'America con l'arte.

L'MLB ha commissionato 10 artisti per celebrare le carriere dei leggendari giocatori di baseball neri, nel tentativo di “onorare i cambi di gioco passati e attuali nel baseball,” ha detto Barbara McHugh, Vicepresidente senior del marketing della MLB.
“Volevamo anche usare questo come un momento per ottenere davvero visibilità su alcuni dei futuri cambiamenti culturali,” McHugh ha detto alla CNN.
I giocatori premiati lo scorso mese includono: Jackie Robinson, che ha giocato per i Brooklyn Dodgers da 1947-1956; Hank Aaron, che ha giocato nella MLB da 1952-1976; CC Sabathia, che ha giocato nella MLB da 2001-2019; Joe Morgan, che ha giocato nella MLB da 1963-1984; Ken Griffey Jr., che ha giocato nella MLB da 1989-2010; Bob Gibson, che ha giocato per il St.. Louis Cardinals da 1959 per 1975; Rickey Henderson che ha giocato in campionato da 1979-2003; Josh Gibson, che ha giocato nella Negro Baseball League da 1930-1946; Satchel Paige, che ha giocato nella Negro Baseball League da 1926-1950, poi ha giocato nella MLB 1948-1965; e Mookie Betts, che attualmente gioca per i Los Angeles Dodgers.
    Steeve Verna's pezzo d'arte della leggenda del baseball Hank Aaron per MLB's Serie di artisti neri.

    Gli artisti rispondono Poppy Moletsane, Steeve Verna, Jerry Jones Jr., Oldemannwilly, Matthew Clayburn, Jaurice Jones, Sean Cuttino, Ashley Pinklomein Price, A Frank Morrison e King Saladeen è stato assegnato un giocatore da onorare nei loro pezzi.

    Il progetto mette in evidenza i giocatori’ impatto culturale

    Era importante per il progetto “porre l'accento sull'impatto culturale che (gli onorati giocatori della MLB) avuto sul gioco, e anche il loro impatto sulla prossima generazione,” McHugh ha detto.
    Il leggendario outfielder Ken Griffey Jr. in un ritratto creato dall'artista Jerry Jones Jr. come parte della MLB's progetto per il Black History Month.

    Il baseball potrebbe essere stato uno dei primi campionati sportivi professionistici a integrarsi, ma continua a fare i conti con il razzismo del suo passato.
    Per decenni, I proprietari della MLB hanno collaborato per impedire la firma di qualsiasi giocatore nero, che finirono per formare le proprie leghe comunemente conosciute come le Leghe Negre. Questo è cambiato in 1946, quando il proprietario e direttore generale dei Brooklyn Dodgers Branch Rickey ha firmato il Negro Leaguer Jackie Robinson, che divenne il primo major league nero in 1947.
    Per i familiari di coloro che sono stati premiati dalla MLB, l'arte è servita come un bel tributo.
    “Apprezzo questo tipo di riconoscimento,” Linda Paige-Shelby, figlia di Satchel Paige, ha detto alla CNN. “È estremamente importante avere questo tipo di rappresentazione. E poi usare mio padre come simbolo è fantastico.”
    Paige-Shelby ha descritto suo padre come amorevole e umile, tenendo sempre la sua famiglia vicino a lui. Lui, allo stesso tempo, ha compreso l'importanza del suo contributo al gioco e il ruolo che ha svolto nel cambiarlo, lei disse.
    “Era molto consapevole del razzismo,” Ha detto Paige-Shelby. “E ha sconfitto il razzismo ad ogni partita, 100%, per mostrare al mondo che era bravo quanto i giocatori della major league.”
    Paige-Shelby ha anche descritto suo padre come una quercia.
    È stato “profondamente radicato e non poteva essere mosso da insulti razzisti,” lei disse. “Ha sempre difeso quello che era, e lo ha dimostrato non solo con forza, ma con coraggio.”

    Gli artisti miravano a onorare i giocatori’ forza

    La forza e il coraggio di Paige sono qualcosa che la graphic designer e illustratrice Karabo Poppy Moletsane ha voluto mettere in risalto nella sua opera.
    L'artista sudafricana ha detto di aver visto questa come un'opportunità per saperne di più su uno degli eroi più iconici del baseball.
      “Raccontare la storia di uno dei lanciatori più incredibili di tutti i tempi è stato qualcosa che ha avuto un grande peso,” Ha detto Moletsane. “Quindi volevo renderlo qualcosa che onorasse non solo la sua abilità, ma come era irremovibile nel cambiare la condizione e la situazione attuali nel baseball in quel momento.”
      Per vedere tutte le opere d'arte realizzate per il progetto, check-out Pagina Instagram di MLB.

      I commenti sono chiusi.