Il Chelsea licenzia il manager Frank Lampard

Il Chelsea si è separato dall'allenatore Frank Lampard, il club ha annunciato lunedì.

L'ultima partita in carica di Lampard è stata quella di domenica 3-1 vittoria sul Luton Town nel quarto turno di FA Cup.
Considerato uno dei più grandi giocatori che abbia mai giocato allo Stamford Bridge, ha lasciato i Blues 2014 avendo vinto tre titoli della Premier League inglese durante 13 anni al club.
Il 42enne è tornato come capo allenatore del club a luglio 2019.
    Lampard ha vissuto una prima stagione di successi che ha visto il club londinese qualificarsi per la UEFA Champions League e raggiungere la finale di FA Cup.
    L'ex nazionale inglese è stato sostenuto nella finestra di mercato estiva dal proprietario Roman Abramovich, reclutando grandi acquisti di denaro tra cui internazionali tedeschi Kai Havertz e Timo Werner.
    Ma dopo un buon inizio di stagione, la forma del club è diminuita.
    Lampard lascia il club che languisce al nono posto in Premier League dopo una serie di cinque sconfitte nelle ultime otto partite di campionato.
    In una dichiarazione, Abramovich ha detto: “Questa è stata una decisione molto difficile per il club, non da ultimo perché ho un ottimo rapporto personale con Frank e ho il massimo rispetto per lui.
    “È un uomo di grande integrità e ha la più alta etica del lavoro. tuttavia, nelle circostanze attuali riteniamo che sia meglio cambiare manager.”
    Lampard è il dodicesimo allenatore del Chelsea ad essere licenziato da quando il miliardario russo Abramovich ha acquistato il club 2003.
      L'ex allenatore del Paris Saint-Germain e del Borussia Dortmund Thomas Tuchel è il favorito per sostituire Lampard allo Stamford Bridge.
      Il Chelsea scenderà poi in campo mercoledì con un incontro casalingo in Premier League contro il Wolverhampton Wanderers.

      Categoria:

      i898

      Tag:

      , , , ,

      I commenti sono chiusi.