La star di "Clueless" Elisa Donovan sulla lotta contro un disturbo alimentare prima della fama: 'Tutto stava per crollare'

L'attrice, che ha recitato in “all'oscuro” e “Sabrina la Strega Adolescente,” si apre in una nuova memoir intitolato “Svegliami quando te ne vai.” Il libro, che è attualmente in fase di trasformazione in un film, esplora come la carriera della cinquantenne è salita alle stelle fino a quando il suo spettacolo è stato inaspettatamente cancellato, la sua relazione è finita e a suo padre è stato diagnosticato un cancro terminale.

Donovan ha detto che spera che il suo libro darà ai lettori, in particolare quelli alle prese con la perdita di una persona cara, un senso di speranza.

La star ha parlato con Fox News di come ha affrontato il suo disturbo alimentare mentre era sul set di “all'oscuro,” le sue relazioni con i suoi ex compagni di cast oggi e come scrivere la sua storia — così straziante come è stato rivivere quei ricordi — l'ha aiutata a guarire.

JINGER VUOLO RICORDA DI PERDERE SUA NONNA, SOPPORTARE UN ABORTO DOLOROSO: “DIO MI PORTA ATTRAVERSO”

Elisa Donovan ha un nuovo libro intitolato "Wake Me When You Leave": Amore e incoraggiamento tramite i sogni dall'altra parte.'

Elisa Donovan ha un nuovo libro intitolato "Wake Me When You Leave": Amore e incoraggiamento tramite i sogni dall'altra parte.' (Tempesta Santos)

Fox News: Cosa ti ha spinto a pubblicare il tuo libro ora??
Elisa Donovan: Mi è sembrato il momento giusto per condividere la storia. E ho avuto abbastanza prospettiva sugli eventi che hanno cambiato la mia vita. Sento che le persone hanno davvero bisogno di fonti di speranza e positività. Volevo mostrare alle persone che puoi affrontare un grande dolore e tragedia e uscire comunque dall'altra parte.

Fox News: Hai recitato in film e programmi TV così iconici degli anni '90. Quando hai capito che ce l'avevi fatta??

Donovan: Bene, Non so se uno si sente mai come “ce l'ho fatta” ma dirò, Ricordo che le cose cambiavano quando ero su una scala mobile in un centro commerciale, andare al cinema, e tutti questi ragazzi hanno appena iniziato a sciamare sulle scale mobili.

LE LETTERE DI BOB HOPE ALLE TRUPPE AMERICANE DURANTE LA SECONDA GUERRA MONDIALE CRONACHE NEL LIBRO: HA INFLUITO SU TUTTA LA SUA VITA'

Elisa Donovan ha interpretato il ruolo di Amber Mariens in "Clueless",' che ha debuttato venerdì, luglio 21, 1995.

Elisa Donovan ha interpretato il ruolo di Amber Mariens in "Clueless",’ che ha debuttato venerdì, luglio 21, 1995. (Foto di CBS tramite Getty Images)

E, Ho detto al mio amico con chi ero, “Oh, ci deve essere qualcuno di famoso sulla scala mobile.” E, quindi noi due ci stavamo guardando intorno, chissà chi potrebbe essere, e poi siamo arrivati ​​in cima e mi hanno sciamato. Ero io. sono andato, “Oh, questa è un'esperienza diversa.” *ride*

Fox News: Durante le riprese di “all'oscuro,” eri di fronte a un disturbo alimentare. Riesci a ricordare quel momento in cui sapevi che avevi bisogno di aiuto??

Donovan: Bene, Avevo lottato con un disturbo alimentare prima di quel film. Ma, è stato durante le riprese del film che ho iniziato ad andare in recovery. E, è stato davvero quando ho capito che avevo bisogno di aiuto perché sono finito in un pronto soccorso e sapevo che tutto sarebbe andato a pezzi se non avessi iniziato a concentrarmi davvero sulla mia salute.

LA STAR ANDREW MCCARTHY DI ‘BELLA IN ROSA’ SUL BRAT PACK FAME, AFFRONTARE L'ABUSO DI ALCOL: 'ERA COS TUTTO CONSUMO'

Elisa Donovan e Alicia Silverstone, circa 2014.

Elisa Donovan e Alicia Silverstone, circa 2014. (Foto di Araya Diaz/WireImage/Getty Images)

Fox News: Hai sentito che intraprendere una carriera di attore a Hollywood ti ha peggiorato le cose in quel momento?, o è derivato da qualcos'altro che non hai affrontato fino a quel momento??

Donovan: Non credo che qualcuno possa incolpare Hollywood per i disturbi alimentari. È una questione molto più complessa del voler essere “magro,” ma sicuramente penso che nell'intrattenimento, in quel momento soprattutto, era un po' campione essere molto, molto sottile.

E, di certo, era… La gente ha chiuso un occhio piuttosto che dire, “Hai bisogno di diventare più sano.” Così, Penso che sia un ambiente che certamente può approvarlo, ma mi sono presentato lì con quei problemi molto prima… Li avevo molto prima di arrivare a Hollywood, ed era mia responsabilità doverli combattere e scegliere di riprendermi.

JESSICA SIMPSON VUOLE ESSERE UN MODELLO POSITIVO PER I SUOI ​​TRE FIGLI SULL'IMMAGINE CORPOREA, LA FONTE DICE

"Cluless" è stato scritto e diretto da Amy Heckerling. Visto qui seduto da sinistra, Elisa Donovan (nel ruolo di Ambra), Stacey Dash (nel ruolo di Dionne), Bretagna Murphy (Sono io, in centro), Alicia Silverstone (nel ruolo di Cher Horowitz) e Giuseppe D. Reitman (come studente).

"Cluless" è stato scritto e diretto da Amy Heckerling. Visto qui seduto da sinistra, Elisa Donovan (nel ruolo di Ambra), Stacey Dash (nel ruolo di Dionne), Bretagna Murphy (Sono io, in centro), Alicia Silverstone (nel ruolo di Cher Horowitz) e Giuseppe D. Reitman (come studente). (Foto di CBS tramite Getty Images)

Fox News: Di cosa c'è un ricordo? Bretagna Murphy che ti fa sorridere ogni volta che ci pensi?

Donovan: Ricordo che abbiamo girato questo video musicale per una canzone di Luscious Jackson che era nel film. E mi fa solo ridere, pensando a noi che lo facciamo in questi abiti da derby al neon. Ci stavamo scontrando l'uno con l'altro, comportandoci come se fossimo queste ragazze del roller derby. È stato davvero divertente.

Fox News: Come descriveresti il ​​tuo rapporto con il resto del? “all'oscuro” cast?

Donovan: Oh, Ci siamo divertiti, e mi tengo ancora in contatto con Donald [Faison]. Lo adoro. È un amico e un bravo ragazzo.

Fox News: Quando si tratta di “90210,” con chi hai legato di più e perché?

Donovan: È stata un'altra bella esperienza. Mi sono sentito così fortunato come se avessi vinto il jackpot con questi progetti. Tutti in quello show erano davvero molto divertenti e incredibilmente accoglienti. avrebbero potuto… Hanno lavorato tutti insieme per così tanti anni, e spesso quando entri come il nuovo ragazzo e sei lì solo per un breve periodo di tempo, puoi sentirti un estraneo.

TAWNY KITAEN HA RIVELATO CHE STAVA SCRIVERE UN LIBRO SULLA SUA VITA PRIMA DELLA TRAGICA MORTE A 59

Da sinistra: Soleil Moon Frye, Melissa Joan Hart, ed Elisa Donovan arrivano per la festa del centesimo episodio di 'Sabrina, The Teenage Witch' alla Sunset Room di ottobre 23, 2000, a Hollywood, QUELLO.

Da sinistra: Soleil Moon Frye, Melissa Joan Hart, ed Elisa Donovan arrivano per la festa del centesimo episodio di 'Sabrina, The Teenage Witch' alla Sunset Room di ottobre 23, 2000, a Hollywood, QUELLO. (Foto di Frederick M. Brown/Online/Getty Images)

Ma nessuno mi ha fatto sentire così. E l'ho adorato. mi è piaciuto Jason Priestley, è una delle mie persone preferite nel settore. È un grande umano. Mi è piaciuto lavorare con Tori Spelling. Tutti sono stati davvero fantastici.

Fox News: Com'è il tuo rapporto con Melissa Joan Hart oggi?

Donovan: È semplicemente fantastica. la amo. È una delle persone più radicate che abbia mai incontrato in questo business, che non è cosa da poco, considerando che è stata davanti a una telecamera da quando era bambina. semplicemente la amo. Ci siamo divertiti un mondo. È anche di supporto professionale. È una buona amica. Lei è fantastica.

Fox News: Hai mai affrontato qualsiasi tipo di typecasting dopo aver recitato in così tanti progetti importanti??

Donovan: Oh, certamente sono stato digitato. Appena l'ho fatto “all'oscuro,” Sono stato definito come la comica ragazza ricca e superficiale di Beverly Hills *ride*. Non è mai male essere typecast perché significa che sei riuscito in qualcosa, ma può essere frustrante quando vieni riconosciuto solo per una cosa. Così, a tal proposito, è stato frustrante, ma di nuovo, il rovescio della medaglia è, è solo perché hai fatto qualcosa di buono e a molte persone è piaciuto. Non puoi lamentarti troppo.

LA STAR GEORGE CHAKIRIS DI 'WEST SIDE STORY' AFFRONTA LE VOCI CHE ELVIS PRESLEY VOLEVO APPARIRE NEL MUSICAL

Elisa Donovan con suo padre.

Elisa Donovan con suo padre. (Foto per gentile concessione di Elisa Donovan)

Fox News: Proprio nel periodo in cui “Sabrina” è stato cancellato, a tuo padre è stato diagnosticato un cancro terminale e la tua relazione con il tuo altro significativo è finita. Cosa ti ha dato la forza per andare avanti??

Donovan: Non so di aver sentito di avere qualche forza, veramente, al tempo. Così, Penso che una volta che l'hai colpito “il fondo,” come lo chiamano, o certamente un fondoschiena emotivo del genere, non c'è davvero nessun posto dove andare ma fare il backup, e tu lasci andare. E, Penso che cosa mi ha tirato fuori, was knowing that I am such a lover of life and that I had more things I wanted to create and to do and to accomplish and to share. Così, I think that that instinct and that drive is really what allowed me to put one foot in front of the other.

Fox News: What would you say was the most difficult chapter for you to write? And how did it finally feel to pour those feelings into paper?

Donovan: I think the most difficult part was probably really delving into when my dad was very sick. He was at home mainly. E, that last couple of weeks was incredibly debilitating for my family We all suffered quite a bit and he was obviously suffering, and writing that part was really difficult.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI ALLA NEWSLETTER DI INTRATTENIMENTO

Elisa Donovan and her family.

Elisa Donovan and her family. (Foto per gentile concessione di Elisa Donovan)

When I initially first wrote it, it was incredibly difficult and unintelligible. Poi nel tempo e attraverso il processo di revisione e avendo quella distanza che ho adesso, è stato più facile articolare quello che stavamo attraversando… È stato davvero catartico per me essere in grado di metterlo giù... È stato davvero appagante per me.

Fox News: Come stai oggi?

Donovan: Oh, Sto solo andando alla grande oggi. Sono così felice. E, molte volte, Penso che culturalmente vogliamo evitare le sfide o vogliamo ignorarle o vogliamo semplicemente andare oltre e non parlarne. E, posso dire, inequivocabilmente, quello per me, tutte quelle cose che ho passato hanno davvero migliorato la mia vita, in definitiva.

CLICCA QUI PER L'APP FOX NEWS

Elisa Donovan ora è una mamma orgogliosa.

Elisa Donovan ora è una mamma orgogliosa. (Foto di Michael Buckner/Getty Images)

Ho superato tutte queste sfide. Ma perché sono stato in grado di attraversarli, Ho una vita più ricca oggi. Così, Spero che le persone lo capiscano davvero da questo libro, che è importante riconoscere le nostre difficoltà in modo che possiamo passare dall'altra parte più forti.

Fox News: Se fossi seduto con te stesso più giovane in questo momento, cosa le diresti??

Donovan: direi, “ti amo. Resisti e confida che ce la faremo e che la tua vita sarà ancora più piena di prima.”

I commenti sono chiusi.