Don Lemon della CNN "non può scegliere i suoi fatti’ o "giustifica la violenza": divino

Don Lemon della CNN 'non può scegliere i suoi fatti' o 'giustificare la violenza': divino

La collaboratrice di Fox News Miranda Devine ha criticato la CNN Don Lemon come “tossico” per aver rivendicato la violenza durante le rivolte anti-polizia dell'estate era giustificato perché era stato costruito “fatti,” a differenza della rivolta del Campidoglio.

“Non puoi confrontare quello che è successo quest'estate con quello che è successo al Campidoglio. Sono due cose diverse. Uno è stato costruito sulle persone, sulla giustizia razziale … quelli sono fatti. Vai a guardarli. Quello che è successo mercoledì al Campidoglio è stato costruito su una bugia perpetrata dal presidente,” Limone ha detto martedì notte durante il suo passaggio di consegne con “Cuomo Prime Time” omonimo Chris Cuomo.

DON LEMON DELLA CNN DICE LA VIOLENZA ANTI-POLIZIA DI 2020 COSTRUITO SU "FATTI" IN MODO DA "NON PUOI CONFRONTARE" CON CAPITOL RIOT

“La violenza politica non è mai giustificata, non importa quale sia la causa, ma ecco Don Lemon che dice che è giustificato, che puoi usare la violenza,” divino, anche un editorialista del New York Post, detto “Volpe & Amici” mercoledì.

Diverse città gestite dai democratici sono state afflitte da rivolte contro la polizia e saccheggi, dove le persone morirono e le aziende furono distrutte per diversi mesi dopo la morte di George Floyd per motivi di polizia.

“Non riesce a scegliere i suoi fatti e non può giustificare la violenza e continuare sulla CNN, che dovrebbe vergognarsi di se stesso, per alimentare quei fuochi,” lei ha aggiunto. “È così divisivo ed è un doppio standard così ipocrita. In realtà provoca solo più divisione e genera più violenza.”

IL REPORTER DI PORTLAND PRESSA IL SINDACO SE L'INAZIONE SULLA VIOLENZA DELLA CITTÀ HA ISPIRATO AI RIOTERS DI CAPITOL HILL

Proprio come la violenza di Capitol Hill si è basata su una falsa premessa di ribaltare i risultati delle elezioni, Devine ha detto che le proteste estive si basavano sulla finzione che la polizia fosse razzista.

“Repubblicani e conservatori sono stati coerenti per tutto il tempo. Erano contro la violenza tutto l'anno scorso e non potevano crederci, le stesse persone che ora stanno introducendo la Guardia Nazionale per proteggerli a Washington stavano chiamando il presidente, Presidente Trump, un fascista per aver chiamato la Guardia Nazionale,” lei disse.

CLICCA QUI PER OTTENERE L'APP FOX NEWS

Per guarire, Devine ha detto che entrambe le parti devono guardare l'altra ed essere oneste.

“Devi smetterla di alimentare e condonare, accogliere e nomalizzare la violenza, e lo abbiamo visto per mesi, mesi e mesi l'anno scorso,” ha concluso.

Fox News’ Brian Flood ha contribuito a questo rapporto.

I commenti sono chiusi.