Cue i meme -- È probabile che questa settimana si sviluppi la tempesta tropicale Elsa

Il 2021 La stagione degli uragani atlantici si sta riscaldando presto come il National Hurricane Center (NHC) monitora due diverse aree di potenziale sviluppo, ed è ancora giugno. Prossimo: Tempesta tropicale Elsa.

I social media sono inondati di meme sulla prossima tempesta nominata, che condivide lo stesso nome del personaggio immaginario della Disney del film “Congelato.” Potrebbe strappare un sorriso ad alcuni genitori, o anche il bambino di 5 anni esperto di clima, ma questo è uno da guardare da vicino.
    Mentre l'area di attività più vicina (attualmente identificato come investire 95L) ha grossi ostacoli da superare nei giorni a venire, l'NHC ha designato l'ondata successiva come “Potenziale ciclone tropicale Five” mercoledì pomeriggio.
      Questo disturbo tropicale è attualmente in corso 1,200 miglia a est delle Isole Sopravvento.
        Sebbene qualsiasi potenziale interazione con la terraferma degli Stati Uniti non si verificherà fino alla prima metà della prossima settimana, questo disturbo si sta organizzando meglio con il passare delle ore e attualmente rappresenta una minaccia più immediata per le Isole Sopravvento e Sottovento.

        Il “Potenziale ciclone tropicale” la designazione è stata sviluppata diversi anni fa e consente all'Hurricane Center di emettere orologi e avvisi su sistemi che sono molto vicini a diventare una depressione tropicale o una tempesta.
          In questo caso, un orologio tempesta tropicale è stato rilasciato per St. Vincent e Grenadine, St. Lucia, Barbados e Martinica.
          Le immagini satellitari recenti indicano approssimativamente un'area di maggiore attività temporalesca 2,000 miglia a sud-est della Florida. Ci sono segni di una circolazione di basso livello e cime di nuvole più fredde, che puntano tutti verso un rafforzamento del sistema tropicale.
          Il potenziale ciclone tropicale 5 dovrebbe essere organizzato meglio e dovrebbe diventare la tempesta tropicale Elsa mercoledì sera o giovedì.
          Il sistema si sta attualmente spostando verso ovest-nordovest a un ritmo piuttosto vivace di 21 mph. E ci sono indicazioni che la velocità di avanzamento potrebbe aumentare fino a sfiorare 25 mph. Questo potrebbe potenzialmente portare buone notizie a breve termine perché “la maggior parte delle tempeste atlantiche in questa regione si muove a 25 i nodi hanno difficoltà a rafforzarsi,” secondo l'NHC.
          Mentre la tempesta porterà venti tropicali e forti piogge alle isole venerdì, il movimento veloce potrebbe anche limitare il potenziale di inondazione.

          Ciò che lo rende unico è quando e dove si sviluppa questa attività.

          Formazione di inizio stagione all'interno della regione di sviluppo principale dell'Atlantico

          Mentre il calendario cambia da giugno a luglio, la climatologia indica un aumento significativo della formazione tropicale nella regione di sviluppo principale dell'Oceano Atlantico (MDR). È comunque, insolito vedere attività all'interno di questa particolare regione così presto nella stagione degli uragani.

          L'MDR è approssimativamente definito da un'area racchiusa dalle acque al largo dell'Africa occidentale attraverso i Caraibi fino all'America centrale. Storicamente sperimenta un aumento dell'attività tropicale tra luglio e settembre a causa delle acque oceaniche più calde, rilassante wind shear verticale e alisei più deboli. Questi sono tutti fattori che contribuiscono a ciò che il National Hurricane Center crede che sarà un'altra stagione degli uragani sopra la media.
          La regione di sviluppo principale dell'Oceano Atlantico (MDR) è evidenziato all'interno del rettangolo giallo.

          Stagione sopra la media iniziata male weak

          Anche se finora abbiamo accumulato quattro tempeste nominate nel 2021 Stagione degli uragani atlantici, sono stati di breve durata e relativamente deboli.
            Un modo in cui i meteorologi quantificano quanto sia stata attiva o inattiva una stagione degli uragani è monitorando l'energia accumulata dal ciclone (ASSO). Secondo il Centro di previsione del clima, ACE è un parametro che prende l'attività stagionale complessiva (ad oggi) e combina “intensità e durata delle tempeste e degli uragani atlantici.”
            Finora questa stagione, l'indice ACE è pari a 3.3, con un semplice 5.25 chiamato giorni di tempesta. Se tutto va come previsto con investire 97L (presto sarà la tempesta tropicale Elsa), inizieremo una marcia costante verso la stagione prevista sopra la media.

            I commenti sono chiusi.