David Marcus: La tavola periodica della nuova destra americana

Ciò che non è così chiaro è come si presenta e cosa rappresenta il movimento conservatore sulla scia di briscola. Questa mancanza di chiarezza è radicata nel fatto che la Nuova Destra è ancora in fase di creazione, ancora in fasce populiste. Ogni giorno i conservatori americani forgiano nella fucina della loro politica la coscienza di questo nuovo partito. Ciò che si può identificare e descrivere in questi primi giorni sono le fazioni che stanno inquadrando gli elementi di questa nuova forza politica. Questi elementi puntano, almeno a grandi linee su cosa riserva il futuro alla Nuova Destra.

Ma prima di poter comprendere dove sta andando il movimento conservatore, è essenziale capire dove è stato. È certo che l'accento bramino di William F Buckley e il papillon di George Will non sono più avatar di elettori repubblicani, se mai lo fossero, eppure senza di loro nessuna immagine chiara della rauca destra di oggi può venire messa a fuoco. Prima di poter sapere cos'è la Nuova Destra, dobbiamo sapere cosa non è.

Movimento conservatorismo è nato negli anni '50 con Buckley come suo orgoglioso papà. Era una filosofia politica decisamente difensiva. L'aforisma più famoso di Buckley, che il conservatore deve resistere alla storia urlando “fermare” lo rende ovvio. Non era una chiamata per avanzare, per fissare le baionette e caricare in anticipo, ma piuttosto un esercizio di scavo di trincee. Questa iniziale per forma di conservatorismo moderno può essere chiamata 1st Wave. Può anche essere definito conservatorismo della Guerra Fredda. Le sue parole d'ordine erano piccolo governo, grande militare, e valori tradizionali.

TRA FAUCI EMAIL RIVELAZIONI, NUMERO CRESCENTE DI REPUBBLICI CHIEDONO L'ESCLUSIONE DI TOP DOC

Culturalmente questa forma di conservatorismo era abbastanza vivace, Lo stesso Buckley sarebbe diventato una celebrità, ma politicamente ha fallito più che successo. Dagli anni '60 agli anni '80 la Camera dei Rappresentanti era principalmente un circolo del Partito Democratico. Anche Eisenhower e Nixon, gli unici repubblicani eletti presidente dagli anni '30 agli anni '70 non erano realmente conservatori di Buckley; appartenevano a un GOP del passato, uno che si sta lentamente erodendo.

Nel 1980 questo cambierebbe. Nella sua fase finale Ronald Reagan cementerebbe l'eredità del piccolo governo, grande conservatorismo militare della prima ondata. Buckley aveva vinto, almeno per il momento. La vittoria di Reagan è arrivata non tanto a spese di Jimmy Carter, il democratico in carica, nel ruolo di George H.W. Bush, il principale avversario principale dell'ex star del cinema. Bush e in effetti la sua stirpe avrebbero dovuto aspettare per occupare la Casa Bianca e inaugurare la 2a ondata del conservatorismo americano.

2Il conservatorismo della seconda ondata è largamente radicato nel politologo Francis Fukuyamayama 1989 saggio "La fine della storia"?” L'argomento di base era che il capitalismo liberaldemocratico aveva vinto la battaglia della civiltà e che il commercio aperto e il globalismo avrebbero..., in forza della sua superiorità rivelata, rendere il mondo più simile all'America.

A livello nazionale, entrambi George H.W. Bush e le presidenze di suo figlio hanno allentato i rigidi obiettivi del conservatorismo della Guerra Fredda. Il primo ha tradito la sua promessa di niente nuove tasse, il secondo ha inaugurato “conservatorismo compassionevole” che troppi a destra sembravano significare più spese federali e confini più deboli.

Laddove il conservatorismo della prima ondata era di natura difensiva, la seconda ondata era essenzialmente neutrale, soprattutto culturalmente. Su questioni come il matrimonio gay, aborto, la preghiera a scuola e una miriade di altri Il conservatorismo della seconda ondata ha guardato dall'altra parte a favore delle priorità economiche e di politica estera.

In una certa misura il conservatorismo della seconda ondata è stata una reazione al riallineamento nel Partito Democratico. Bill Clinton aveva inaugurato un modello più moderato per il partito di Jefferson e Jackson. Lo scioccante 1994 elezioni di medio termine e Newt Gingrich's “Contratto con l'America” era un assaggio di un conservatorismo più aggressivo, ma è svanito in parte perché non era sufficientemente in contrasto con il programma neoliberista di Clinton. Su diverse questioni come il NAFTA e il 1994 legge sulla criminalità repubblicani del Congresso e Clinton erano essenzialmente alleati.

MCCONNELL DICE DI "INTERESSATO"’ LE SCUOLE STANNO DENIGRANDO GLI EVENTI STORICI AMERICANI

Eppure c'era un outlier. C'era un uomo d'affari miliardario con una retorica chiassosa e politiche protezionistiche che avrebbero scioccato il sistema politico in 1992. Quell'uomo era H. Ross Perot.

FILE - Questo potrebbe 5, 1992 la foto del file mostra il miliardario del Texas Ross Perot che ride dopo aver detto "Guarda le mie labbra," in risposta ai giornalisti che chiedono quando ha intenzione di partecipare formalmente alla corsa presidenziale. Perot, il colorato, miliardario del Texas che si è fatto da sé che è cresciuto da un

FILE – Questo potrebbe 5, 1992 la foto del file mostra il miliardario del Texas Ross Perot che ride dopo aver detto “Guarda le mie labbra,” in risposta ai giornalisti che chiedono quando ha intenzione di partecipare formalmente alla corsa presidenziale. Perot, il colorato, miliardario del Texas che si è fatto da sé che è cresciuto da un'infanzia di povertà nell'era della depressione e due volte si è candidato alla presidenza come candidato di terze parti, è morto. È stato 89. (AP Photo/Richard Drew. File)

I commenti sono chiusi.