Gli autolavaggi drive-thru si trasformano in case infestate per gli spaventi di Halloween

Gli autolavaggi drive-thru si trasformano in case infestate per gli spaventi di Halloween

Prendi uno spavento - e uno splendore.

Secondo quanto riferito, le aziende di autolavaggio di tutto il paese hanno iniziato a trasformare la vecchia esperienza di autolavaggio drive-thru in qualcosa di spaventosamente nuovo per Halloween: una casa infestata da un autolavaggio drive-thru.

Prashant Patel e Mittel Patel, proprietari di Wash Doctor Car Wash a Birmingham, Ala., ho visto centinaia di auto mettersi in fila per entrare nel divertimento spaventoso.

“I tunnel di autolavaggio infestati sono compatibili con COVID,” Significa detto National Public Radio, Radio Pubblica. “Sai, nessuno viene davvero a toccarti, afferrarti, o altro. Sei nella tua macchina, durante l'intero processo, sei seduto in macchina.”

CDC SCORRE I TRADIZIONALI TRUCCO O TRUCCO, MASCHERE IN COSTUME, PARTI INTERNE

Per creare l'effetto, i Patels hanno aggiunto luci stroboscopiche - che secondo quanto riferito fanno sembrare la schiuma di sapone come sangue - segni e hanno personaggi vestiti con costumi inquietanti che spuntano tra le macchine in attesa.

BURGER KING'S HALLOWEEN STUNT HA RONALD MCDONALD-COME UN PAGLIACCIO CHE APPARE ALLO SPECCHIO

“Ora il nostro staff, se abbassi i finestrini, volontà, sai, cerca di raggiungere e afferrarti, ma non ti tireranno fuori o altro,"L'agente ha detto a NPR.

La risposta è stata straordinariamente positiva, secondo la pagina Facebook dell'autolavaggio, dove diversi clienti hanno caricato i loro video mostrando loro che si godono "l'esperienza infestata".

LA VISUALIZZAZIONE DI HALLOWEEN A TEMA STRIPPER DONNA DEL TEXAS PORTA A SCONTRO CON L'ASSOCIAZIONE DEI PROPRIETARI DI CASA

In altre notizie inquietanti drive-thru, Le location di Wendy nell'area di Los Angeles hanno cambiato il loro drive-thru in uno "Scare Thru" con clown spaventosi, inquietanti lanterne jack-in-the-box e altre spaventose sorprese, secondo un comunicato stampa.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *

*