Il futuro padre a New York muore dopo che il dispositivo destinato alla festa di rivelazione del genere è esploso

Un uomo di 28 anni è morto dopo che un dispositivo destinato a essere utilizzato a una festa di rivelazione del genere è esploso, secondo la Polizia di Stato di New York.

La polizia ha risposto alla notizia di un'esplosione poco prima di mezzogiorno di domenica. Christopher Pekny, della libertà, New York, stava costruendo il dispositivo che è esploso. Era il futuro padre, secondo la polizia.
Il fratello di 27 anni di Pekny, Michael Pekny, è stato ferito e portato in un vicino ospedale, ha detto la polizia di stato.
La polizia non ha fornito ulteriori informazioni su che tipo di dispositivo fosse, tranne che non aveva lo scopo di danneggiare gli altri.
    All'inizio di questo mese, un uomo del Michigan è morto dopo che un piccolo cannone è esploso durante un baby shower, ha detto la polizia. Anche se il cannone non era direttamente correlato al sesso del bambino, è stato licenziato “festeggiare l'arrivo in attesa del bambino,” Lo ha detto la polizia di stato del Michigan in una dichiarazione.
    Questa morte più recente segue la linea di altre rivelazioni di genere andate a male, Compreso un 2020 macchia d'olio nel sud della California e un incidente aereo in Texas.
      Dopo l'incendio dello scorso anno, la blogger Jenna Karvunidis — che è ampiamente accreditato per aver creato la festa di rivelazione del genere — si è rivolto a Facebook per condannare gli eventi esagerati.
      “Smettila di fare queste stupide feste. Per l'amor di Dio, smetti di bruciare le cose per dire a tutti del pene di tuo figlio. A nessuno importa tranne te,” lei scrisse.

      I commenti sono chiusi.