La madre della Florida e un membro del consiglio scolastico criticano la teoria razziale critica come curriculum "antiamericano"

La regola, inizialmente avanzato da Gov. Ron DeSantis, incarica le scuole della Florida di essere “fattuale e oggettivo,” e limita l'insegnamento di certe idee riguardanti la razza e la storia.

La regola recita: “L'istruzione sugli argomenti richiesti deve essere fattuale e obiettiva e non può sopprimere o distorcere eventi storici significativi, come l'Olocausto, e non può definire la storia americana come qualcosa di diverso dalla creazione di una nuova nazione basata in gran parte sui principi universali stabiliti nella Dichiarazione di Indipendenza.”

IL CONSIGLIO PER L'EDUCAZIONE DELLA FLORIDA APPROVA DESANTIS’ REGOLA CHE DIVIE LA TEORIA CRITICA DELLA GARA

Durante un'apparizione su “Rapporti dell'America,” Bridget Ziegler ha detto che non vuole che i suoi figli o i loro coetanei lo facciano “impara ad odiare l'America” tramite la “curriculum antiamericano” della teoria critica della razza (CRT).

Ziegler ha continuato affermando che CRT “mette gli studenti l'uno contro l'altro” e insegna loro a vedersi e giudicarsi a vicenda in base al colore della loro pelle piuttosto che al contenuto del loro carattere.

“Credo [CRT] crea un ulteriore divario per i nostri studenti quando hanno davvero bisogno di apprendere le competenze fondamentali per consentire loro di essere membri di successo della società,” Ziegler ha detto.

Ziegler, che ha tre figli piccoli, è l'unico membro del consiglio scolastico della contea di Sarasota che ha bambini in età scolare e ha sottolineato l'importanza del coinvolgimento dei genitori nella coltivazione della politica scolastica e del curriculum.

Ha sottolineato che i consigli scolastici di tutta la nazione stanno prendendo decisioni che hanno quasi un impatto sugli studenti “subito.”

Quando richiesto da Traccia Gallagher come CRT si scontra con i valori di diversità e inclusione delle sue famiglie, Ziegler ha detto che vuole che i suoi figli capiscano che tutti gli americani hanno l'opportunità di avere successo nella vita e ha aggiunto che tutti dovrebbero essere trattati con rispetto “non importa quali siano le loro circostanze.”

Ziegler ha aggiunto che non voleva che i bambini lo facessero “sentirsi in colpa” o pensare che fossero intrinsecamente svantaggiati in base alla loro razza o al colore della pelle.

I critici delle misure anti-CRT hanno espresso preoccupazione per il fatto che DeSantis e altri repubblicani stiano costringendo gli insegnanti a mascherare alcune delle ingiustizie perpetrate contro le minoranze negli Stati Uniti.

Questa linea di critica ha formato un acceso dibattito tra insegnanti, funzionari della contea, e genitori nel Contea di Loudoun, situato appena fuori Washington DC. nello stato della Virginia.

Gallagher paragonò la contea a “Ground Zero” del dibattito sul CRT.

Un supervisore della contea di Loudoun, luglio Briskman, ha inviato una lettera di sostegno al consiglio scolastico della contea descrivendo la resistenza del CRT come “il razzismo si è evoluto” e ha accusato il sistema scolastico pubblico di a “basso livello di coscienza razziale.”

All'estremo opposto dell'argomento, un genitore di origine asiatica ha paragonato il curriculum alla Cina maoista.

“Ora stai insegnando—addestrando i nostri figli ad essere guerrieri della giustizia sociale e a detestare il nostro paese e la nostra storia,” disse la donna.

“Questa è davvero la versione americana della Rivoluzione Culturale Cinese. CRT ha le sue radici nel marxismo culturale. Non dovrebbe avere posto nella nostra scuola,” ha poi aggiunto.

Fox News’ Sam Dorman ha contribuito a questo rapporto.