La presa di Donald Trump sul GOP sta scivolando?

Sulla scia di una mini-ribellione tra i repubblicani della Camera — 10 di chi si è schierato con i Democratici per mettere sotto accusa Donald Trump questa settimana — ci sono alcuni segni che la stretta mortale che il presidente ha mantenuto sul GOP potrebbe essere scivolata.

Appena 6 nel 10 I repubblicani approvano il lavoro che Trump sta facendo in un nuovo sondaggio del Pew Research Center pubblicato venerdì, un forte calo dal 77% che si sentiva allo stesso modo in agosto.
Infatti, Il calo complessivo di Trump nell'approvazione del lavoro — fino a solo 29% — è principalmente attribuibile ai suoi inciampi nella base del suo partito.
Ci sono altre prove nel sondaggio del Pew che suggeriscono l'incitamento di Trump alla folla riunita a gennaio 6 “Stop the Steal” rally — e il successivo superamento del Campidoglio degli Stati Uniti — ha, almeno temporaneamente, ha portato i repubblicani precedentemente leali a staccarsi dal presidente.
Per esempio, solo 10% dei repubblicani in un sondaggio del Pew di novembre ha affermato che la condotta post-elettorale di Trump è stata “povero;” quel numero è raddoppiato a 20% nel più recente sondaggio Pew.
Ancora uno: Meno di 6 nel 10 — 57% — dei repubblicani dice Trump “dovrebbe continuare a essere una figura politica importante per gli anni a venire.”
Adesso, nota che non ho detto sopra che Trump ha perduto la sua presa sul Partito Repubblicano. Perché non l'ha fatto.
In quello stesso sondaggio Pew, due terzi dei repubblicani (64%) ha detto anche Trump “decisamente” o “probabilmente” ha vinto il 2020 elezione. (Non l'ha fatto.) E meno di 1 nel 5 (18%) dei repubblicani ha detto che Trump merita “Un sacco” di colpa per quello che è successo nel Campidoglio degli Stati Uniti a gennaio 6.
“Donald Trump possiede questo partito perché possiede i suoi elettori. Cosa piace ai ragazzi [Il leader della maggioranza al Senato Mitch] McConnell e [Il leader della minoranza domestica Kevin] McCarthy non lo capisce nella misura in cui hanno potere, servono al piacere dell'uomo che comanda la loro folla. scusate, Voglio dire "i loro elettori.’
“Non dimenticarlo mai nel mondo moderno: Potere popolare > Elite Power
Sono d'accordo con Last nel complesso. Non c'è dubbio che chiunque controlli la base del partito controlli il partito. E quel Trump è più quella persona di chiunque altro attualmente sulla scena — di molto.
L'unica cosa che suggerirei è che ci sono alcuni segni di slittamento. È assolutamente possibile che questi repubblicani che sono saltati giù dal carrozzone di Trump torneranno subito su una volta che Joe Biden sarà presidente e gli eventi di gennaio 6 sono nello specchietto retrovisore.
È anche possibile che fino a quando i repubblicani non trovino qualcuno di nuovo, continueranno a indugiare nei loro sentimenti per Trump — come una relazione che è andata male ma nessuno dei due è andato avanti perché non ha incontrato qualcuno di nuovo che gli piace.
In breve: Trump non se ne andrà. Ma la sua influenza potrebbe diminuire solo leggermente.

Categoria:

i898

Tag:

, , ,

I commenti sono chiusi.