Il funzionario elettorale del GOP del Michigan dice a Laura Ingraham che è stata doxata per il voto di certificazione

Il funzionario elettorale del GOP del Michigan dice a Laura Ingraham che è stata doxata per il voto di certificazione

I due repubblicani via MichiganIl Wayne County Board of Canvassers è apparso su Fox News’ "The Ingraham Angle" giovedì per discutere della contea discrepanze nelle votazioni e quello che hanno descritto come un file campagna di bullismo pubblico che ha seguito una breve situazione di stallo per certificare il votazione.

Monica Powell e William C. Hartmann ha detto che si sono trovati con riluttanza sotto i riflettori nazionali all'inizio di questa settimana dopo che si sono rifiutati di certificare le schede elettorali nella contea più popolosa del Michigan, che include Detroit. Hanno detto in un affidavit di cui hanno osservato 71% di Detroit's 134 I consigli di conteggio assenti "sono stati lasciati sbilanciati e inspiegabili".

Ma quanto accaduto dopo la situazione di stallo sembrava eclissare la notizia della situazione di stallo. Powell e Hartmann hanno detto che i Democratici li chiamavano razzisti, accusandoli di rifiutarsi di accettare schede elettorali da comunità prevalentemente afro-americane nel presunto tentativo di sopprimere il voto. Entrambi hanno negato le accuse.

La situazione ha attirato l'attenzione dei media dopo che un video virale ha mostrato Ned Staebler, amministratore delegato di TechTown e uno sfidante sondaggio, criticare la coppia.

JOE BIDEN VINCE LA GARA PRESIDENZIALE IN GEORGIA, SCONFIGGERE TRUMP

“La macchia di Trump, la macchia del razzismo, che tu — William Hartmann e Monica Palmer — ti sei coperto, ti seguirà nel corso della storia,"Ha detto Staebler.

Ha affermato che i repubblicani sarebbero stati "per sempre conosciuti nel sud-est del Michigan come due razzisti che hanno fatto qualcosa di così senza precedenti da privare del diritto di voto centinaia di migliaia di elettori neri nella città di Detroit".

Giovedì sera, Powell ha detto alla conduttrice Laura Ingraham che l'attacco di Staebler non si è fermato con il video Zoom. Ha affermato che Staebler ha anche usato la sua piattaforma di social media per "ripetutamente dox" pubblicando il suo numero di telefono di casa, indirizzo di casa e indirizzo e-mail online, e "incoraggiava le persone a passare" a casa sua per esprimere la loro rabbia.

L'ufficio di Staebler non ha risposto immediatamente alle e-mail di Fox News in cerca di commenti.

Powell ha detto a Ingraham di essere rimasta fiduciosa di fare la cosa giusta e ha detto che ha una famiglia solidale che sta con lei.

MITT ROMNEY SBATTE TRUMP

"Stiamo solo facendo del nostro meglio per stare al sicuro," lei disse.

Powell e Hartmann martedì hanno votato contro la certificazione delle schede elettorali della contea, ma dopo poche ore hanno accettato di certificare. I democratici hanno acclamato la loro decisione, e alcuni conservatori online l'hanno vista come una sfortunata capitolazione alla pressione.

Ma mercoledì, i due repubblicani hanno firmato dichiarazioni giurate sostenendo di essersi schierati con i loro colleghi democratici solo a causa del bullismo e di un accordo. La coppia ha detto che i funzionari statali hanno indicato che non avrebbero onorato un precedente compromesso per controllare le schede, che ha contribuito alla loro decisione di rescindere.

CLICCA QUI PER OTTENERE L'APP FOX NEWS

Nelle elezioni presidenziali, Il democratico Joe Biden ha sconfitto il presidente Trump nella contea di Wayne, una roccaforte democratica, da un più di 2-1 margine e ha vinto Michigan da 146,000 voti, secondo risultati non ufficiali.

“Lo scopo del canvass è assicurarsi che ogni voto legale sia conteggiato e conteggiato correttamente,"Powell ha detto. “Che hai la documentazione completa e quando hai un distretto sbilanciato e senza una spiegazione, che non soddisfa il requisito. Questo è il motivo per cui inizialmente abbiamo votato no per la certificazione. "

L'Associated Press ha contribuito a questo rapporto.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *

*