Scandalo sui vaccini a New York sotto inchiesta penale, lascia centinaia nel limbo per la seconda dose

Scandalo sui vaccini a New York sotto inchiesta penale, lascia centinaia nel limbo per la seconda dose

Per uno New York-madre single basata di bambini piccoli, chi soffre di problemi respiratori, Il Natale è arrivato presto quando ha appreso attraverso il passaparola che, nonostante le informazioni contrastanti su chi fosse idoneo a ricevere il coronavirus vaccino: la sua condizione di base significava che poteva effettivamente essere inoculata in una clinica sanitaria con sede a Brooklyn.

“Ero così sollevato e grato,” la madre e il professionista, che ha richiesto l'anonimato per motivi di privacy, ha detto a Fox News. “E scioccato potrei già averlo.”

Una settimana fa, ha compilato un breve modulo online ed è stata successivamente informata che aveva un appuntamento presso una clinica ParCare a Brooklyn per martedì, la stessa settimana in cui Moderna stava spedendo i suoi tanto attesi vaccini in tutto il paese.

“Sembrava tutto normale, non è diverso che andare a qualsiasi altra cura urgente e tutto era da manuale,” la donna, che ha ricevuto il colpo quasi una settimana fa, ha continuato, spiegando che la clinica ha preso alcune assicurazioni mediche per l'iniezione, ma non il suo, caricandola $ 150 di tasca. “Ma il medico non mi ha chiesto quale casella ho controllato sul modulo o perché mi sono qualificato per il vaccino.”

COVID-19 ROLLOUT VACCINO COLPITO DA PROTESTE, TECNOLOGIA FALLITA E LAVORATORI IN PRIMA LINEA MANCANTI

La voce si era diffusa nei giorni precedenti al lancio di Moderna che l'importante clinica ParCare era autorizzata a somministrare l'iniezione.

“I vaccini saranno resi disponibili in base all'ordine di arrivo, primo servito,” l'annuncio dell'azienda è stato letto. “Abbiamo creato un sistema speciale in cui puoi prenotare il tuo slot.”

L'annuncio esortava i newyorkesi ad andare su parcarevaccine.com per inviare informazioni o scansionare il codice a barre presente sui suoi poster.

Il poster diceva che il vaccino era per “alto rischio, gli anziani, e quelli con condizioni sottostanti,” che lo Stato di New York sostiene non sia attualmente il suo decreto.

La donna ha detto che una cosa strana è accaduta venerdì quando ha ricevuto un'e-mail apparentemente automatizzata - diversi giorni dopo lo sparo - ringraziandola per aver inviato il suo modulo online e avvertendo i pazienti di non presentarsi a meno che non le fosse stato assegnato un appuntamento, anche se il suo appuntamento era passato.

Un giorno dopo, il New York Health Department (DOH) Il commissario Howard Zucker ha annunciato che ParCare Community Health Network, con cinque sedi a Brooklyn e una a Manhattan, era sotto il controllo investigazione criminale oltre lo riguarda “potrebbe aver ottenuto fraudolentemente” l'ambito vaccino COVID-19” e “lo ha trasferito a strutture in altre parti dello stato in violazione delle linee guida statali e lo ha dirottato a membri del pubblico,” contrariamente al piano dello Stato di somministrarlo prima agli operatori sanitari in prima linea e ai primi soccorritori, così come i residenti e il personale delle case di cura.

“Lo prendiamo molto sul serio, e DOH assisterà la Polizia di Stato in un'indagine penale in merito,” la dichiarazione concludeva. “Chiunque venga scoperto ad aver consapevolmente partecipato a questo programma sarà ritenuto responsabile nella misura massima consentita dalla legge.”

LE VACCINAZIONI DEGLI STATI UNITI COVID-19 POSSONO ESSERE INFERIORI AL OBIETTIVO DI FINE ANNO DI 20 M

tuttavia, un portavoce di ParCare ha detto lunedì a Fox News che alla clinica sono state fornite informazioni contrarie da un rappresentante del DOH a dicembre. 21, il giorno in cui ha ricevuto la spedizione Moderna.

“Non c'era niente di illegale qui, nessun trasferimento al mercato nero. Alla società è stato detto - al telefono - che era consentito ridistribuire le dosi ad altre cliniche nella sua rete,” ha detto il portavoce.

Un portavoce di ParCare ha anche affermato lunedì che lo ha fatto da allora “restituito proattivamente” il suo inventario esistente di vaccini allo stato “in attesa della revisione del dipartimento,” lasciando coloro che l'hanno ricevuto perplessi sul fatto che raccoglieranno tutti i benefici e riceveranno il jab successivo. Come è formulato, il vaccino Moderna richiede un colpo di richiamo 28 giorni dopo il primo.

Il portavoce ha anche affermato di aver fornito la documentazione relativa alla corretta ricezione dei vaccini al DOH dello Stato di New York e ha negato con veemenza qualsiasi illecito nel suo tentativo di ottenere le dosi di vaccino..

“Il nostro record di collaborazione con la città e lo stato di New York non è secondo a nessuno. ParCare ha seguito tutte le procedure DOH dello Stato di New York per l'ottenimento del vaccino Moderna ed è stato approvato dal DOH dello Stato di New York per la distribuzione e da CDC come sito di rete,” disse il rappresentante. “Siamo fiduciosi che il risultato finale di tale revisione mostrerà che ParCare ha sempre esercitato i migliori sforzi per conformarsi a tutti i requisiti DOH dello Stato di New York e ci consentirà di continuare a raggiungere il nostro obiettivo numero uno di fornire questi vaccini critici ai newyorkesi che ne hanno bisogno. maggior parte.”

Una copia di un documento di trasporto consegnato a Fox News chiarisce che i vaccini sono stati spediti direttamente a ParCare a Monroe, N.Y., da un magazzino di forniture farmaceutiche McKesson a Shepherdsville, Ky., secondo il documento.

Una copia di un documento di trasporto consegnato a Fox News chiarisce che i vaccini sono stati spediti direttamente a ParCare a Monroe, N.Y., da un magazzino di forniture farmaceutiche McKesson a Shepherdsville, Ky., secondo il documento, spingendo avanti l'affermazione della società che non sono stati ottenuti illegalmente come lo stato ha ipotizzato. (Portavoce di ParCare)

Una copia di un documento di trasporto consegnato a Fox News chiarisce che i vaccini sono stati spediti direttamente a ParCare a Monroe, N.Y., da un magazzino di forniture farmaceutiche McKesson a Shepherdsville, Ky., secondo il documento, spingendo avanti l'affermazione della società che non sono stati ottenuti illegalmente come lo stato ha ipotizzato. (Portavoce di ParCare)

Subito dopo lo stato ha annunciato l'indagine criminale, ParCare ha rilasciato una dichiarazione insistendo sul fatto che l'ha fatto “si è sforzato di fornire servizi sanitari critici e somministrare vaccinazioni COVID-19 a coloro che sono qualificati a riceverli secondo le linee guida del Dipartimento della Salute dello Stato di New York.” La società lo ha anche sottolineato “ha una lunga storia di partnership con la città di New York per fornire servizi sanitari vitali ai newyorkesi che ne hanno più bisogno.”

tuttavia, ciò che molti esperti trovano confuso è che, nonostante il mandato che gli operatori sanitari in prima linea e quelli nelle case di cura e nelle strutture per anziani che hanno resistito a più della metà dei decessi nello stato, essere i primi a ricevere il vaccino, ParCare pubblicizzava candidamente tramite annunci sui social media e una grande campagna che stava ricevendo una spedizione di alcuni 2,300 fa da Moderna.

Si dice che ParCare abbia somministrato più di 850 scatti iniziali fino ad oggi. Non è chiaro quanti di questi siano stati dati a persone che si qualificano secondo le attuali linee guida dello stato.

Anche se il problema non è chiaro, ParCare ha dichiarato che lo farà “fai tutto (suo) potere di assicurarsi che lo Stato comprenda che i nostri pazienti sono la nostra priorità e che tutti ricevano la loro seconda dose di conseguenza.”

One person receiving the full vaccination dose could mean at least one more fatality averted,” noted Kagya Amoako, an associate professor of biomedical engineering at the University of New Haven. “So it is highly recommended that the administration of their second doses be considered. tuttavia, it may be wise for the state to perform additional reviews of the medical records to make sure a second dose will not lead to adverse events.

PIANI DI DISTRIBUZIONE DEL VACCINO CORONAVIRUS: RIPARTIZIONE STATO PER STATO

According to some legal experts, it may all amount to a mammoth misunderstanding.

I doubt that ParCare Medical Center CEO would have advertised him receiving the COVID vaccination if he understood it was illegal,” Amoako explained. “Stating that they administer vaccinations to those qualified to receive them under the state’s DOH guideline, which includes front-line health care workers and first responders, is not the same as stating that the recommended sequence of vaccination by the group was adhered to.

Teeth may need to be added the vaccination guideline language to clear up any confusion about consequences or lack thereof of not following the guidelines.

CLICCA QUI PER OTTENERE L'APP FOX NEWS

Yet others contend that New York state, amid the throes of another uptick in cases, may push the case in other directions.

I don’t believe that providing the vaccine itself to people who are not in the designated category is in itself a crime unless ParCare was being paid to allow some to ‘skip the linedespite the guidelines or they lied to get the vaccine in the first place,” added criminal defense attorney Troy Slaten. “Potential crimes could be in procurement under false pretenses, which is possibly criminal fraud. And if more than one person is a part of the scheme, then there is a conspiracy to commit fraud as well.

Così, if ParCare obtained the vaccine promising to provide it only per the government guidelines and then took money to provide it to others who are not yet eligible due to the current scarcity of supply, then that would be fraud, Egli ha detto.

Each fraudulent incident (vaccination) could be charged as a separate felony,” Slaten surmised.

The New York governor’s office and biotech firm Moderna did not respond to a request for further comments on the matter.

I commenti sono chiusi.