I repubblicani della Pennsylvania chiedono alla Corte Suprema di riesaminare il caso dopo il licenziamento: candidato

I repubblicani della Pennsylvania chiedono alla Corte Suprema di riesaminare il caso dopo il licenziamento: candidato

Il Pennsylvania La Corte Suprema ha rigettato un elezione causa per delegittimare le votazioni per corrispondenza, ma il candidato repubblicano al Congresso Sean Parnell ha detto che la sua squadra domenica chiederà agli Stati Uniti. Corte suprema per esaminare il caso, che mette in discussione la costituzionalità della legge della Pennsylvania 77.

Gov. Tom Wolf ha firmato Act 77 in legge nel mese di ottobre 2019, amministrare il voto per corrispondenza senza scuse. Parnell ha detto "Volpe & Fine settimana degli amici " domenica che la Corte Suprema dello Stato ha archiviato il caso a “atto politico palese.”

"Quello che sto cercando di fare è portare un senso di chiarezza a un'elezione in cui 50% delle persone nello stato della Pennsylvania non ha chiarezza," Egli ha detto. «E il fatto è che hanno archiviato il mio caso con pregiudizio, dicono che chiunque altro nel Commonwealth della Pennsylvania può contestare l'incostituzionalità di Act 77 Tranne me."

PAPÀ. LA CORTE SUPREMA RIFIUTA L'OFFERTA DEL CONGRESSO REPUBBLICANO DI TOSSARE LE VOTATE PER POSTA, CERTIFICAZIONE HALT

“Speravamo che la Corte Suprema della Pennsylvania, prenderebbero sul serio il loro giuramento alla Costituzione e non metterebbero il partito davanti al loro giuramento alla Costituzione," proseguì. “Ma chiaramente, Penso che questo sia un atto politico palese da parte loro ".

L'organizzatore del raduno Scott Presler parla a un rally pro-Trump presso il Campidoglio dello stato della Pennsylvania a Harrisburg, Bene., Venerdì, Nov. 5, 2020. (Dan Gleiter / The Patriot-News tramite AP)

L'organizzatore del raduno Scott Presler parla a un rally pro-Trump presso il Campidoglio dello stato della Pennsylvania a Harrisburg, Bene., Venerdì, Nov. 5, 2020. (Dan Gleiter / The Patriot-News tramite AP)

La più alta corte della Pennsylvania sabato sera ha respinto l'ordinanza di un tribunale di grado inferiore che impediva allo stato di certificare dozzine di concorsi il giorno. 3 voto elettorale.

La Corte Suprema dello Stato, con decisione unanime, ha affermato che la causa sottostante è stata intentata mesi dopo la scadenza di un limite di tempo nell'ampia legge sul voto postale della Pennsylvania, che prevedeva contestazioni.

I giudici hanno anche sottolineato la sconcertante richiesta della causa che un'intera elezione venga annullata retroattivamente.

“Non sono riusciti a sostenere che anche una singola scheda elettorale per corrispondenza fosse stata lanciata o contata in modo fraudolento,"Il giudice David Wecht ha scritto in un'opinione concordante.

Parnell ha sostenuto che Act 77 era immediatamente illegale sin dalla sua emanazione, dicendo che richiedeva prima un emendamento costituzionale alla Costituzione della Pennsylvania. Ciò avrebbe richiesto un voto consecutivo in seno all'Assemblea generale, Egli ha detto, e un posto sulle schede elettorali della Pennsylvania come referendum su cui votare.

“L'Assemblea generale della Pennsylvania, insieme al nostro governatore, sapevano che era necessario un emendamento costituzionale quando inizialmente hanno approvato la legge ... Ma credo che l'abbiano fermato perché quel processo è oneroso e difficile," Egli ha detto. “Ma è oneroso e difficile per una ragione, perché un cambiamento elettorale radicale dovrebbe essere difficile ".

Il candidato al Congresso ha accusato la Corte Suprema della Pennsylvania di aver adottato il governo democratico. La posizione politica di Wolf. Ha anche sottolineato che lo scopo di questa causa non è decifrare se il voto per corrispondenza è giusto o sbagliato o per rivendicare la frode.

CLICCA QUI PER L'APP FOX NEWS

Parnell ha detto che la sua squadra presenterà una mozione di emergenza domenica nel tentativo di portare il caso di fronte agli Stati Uniti. Corte suprema da allora, Egli ha detto, ci sono “questioni federali annidate all'interno.”

L'Associated Press ha contribuito a questo rapporto.

I commenti sono chiusi.