Gli scavi di Pompei scoprono i segreti di un fast-food portato alla luce

Gli scavi di Pompei scoprono i segreti di un fast-food portato alla luce

Un presunto fast-food a Pompei è stato completamente portato alla luce, aiutando a svelare piatti che avrebbero potuto essere apprezzati dai cittadini dell'antica città romana.

Massimo Osanna, il capo di lunga data del Parco Archeologico di Pompei, sabato ha detto che mentre alcuni 80 tali fast-food sono stati trovati sul luogo della massiccia esplosione vulcanica, è il primo thermopolium completamente dissotterrato.

Una foto non datata messa a disposizione dall'ufficio stampa del parco archeologico di Pompei mostra il thermopolium nel parco archeologico di Pompei, vicino a Napoli, Italia. (Luigi Spina/Parco Archeologico di Pompei via AP)

Una foto non datata messa a disposizione dall'ufficio stampa del parco archeologico di Pompei mostra il thermopolium nel parco archeologico di Pompei, vicino a Napoli, Italia. (Luigi Spina/Parco Archeologico di Pompei via AP)

Un segmento di un bancone è stato parzialmente scavato 2019 durante i lavori per sostenere le rovine di Pompei, spesso fatiscenti.

POMPEI ROVINA IL MAESTRO E LO SCHIAVO DI UNEARTH’ RESTI

Da allora, gli archeologi hanno rivelato un contatore multiforme, con ampi fori inseriti nella sua sommità, che presumibilmente conteneva vasi profondi per cibi caldi. Il bancone vanta l'immagine di una ninfa sottomarina a cavalcioni di un cavallo. Anche le immagini di due germani reali capovolti e un gallo hanno illuminato il ristorante e probabilmente sono servite a pubblicizzare il menu.

Valeria Amoretti, un antropologo del personale di Pompei, ha detto in una dichiarazione che le prime analisi mostrano come le immagini dipinte potrebbero rappresentare gli alimenti e le bevande venduti all'interno.

Una foto non datata messa a disposizione dall'ufficio stampa del parco archeologico di Pompei mostra il thermopolium nel parco archeologico di Pompei, vicino a Napoli, Italia.  (Luigi Spina/Parco Archeologico di Pompei via AP)

Una foto non datata messa a disposizione dall'ufficio stampa del parco archeologico di Pompei mostra il thermopolium nel parco archeologico di Pompei, vicino a Napoli, Italia. (Luigi Spina/Parco Archeologico di Pompei via AP)

Ha notato che frammenti di ossa d'anatra sono stati trovati in uno dei contenitori, insieme a resti di capre, maiali, pesce e lumache.

“Sappiamo cosa stavano mangiando quel giorno,” disse Osanna.

RITORNI TURISTICI MANUFATTI RUBATI A POMPEI DOPO LA DOMANDA DI SOFFERENZA MALEDIZIONE: 'ERO GIOVANE E STUPIDO’

Amoretti ha detto che una scoperta a sorpresa è stata lo scheletro completo di “un esempio estremamente piccolo” di un cane adulto, la cui altezza all'altezza delle spalle era di circa 8 per 10 pollici. Ha detto che è raro trovare resti di tempi antichi di cani così piccoli e che tali scoperte “attestare l'allevamento selettivo in epoca romana per ottenere questo risultato.”

Una foto non datata messa a disposizione dall'ufficio stampa del parco archeologico di Pompei mostra il thermopolium nel parco archeologico di Pompei, vicino a Napoli, Italia. (Luigi Spina/Parco Archeologico di Pompei via AP)

Una foto non datata messa a disposizione dall'ufficio stampa del parco archeologico di Pompei mostra il thermopolium nel parco archeologico di Pompei, vicino a Napoli, Italia. (Luigi Spina/Parco Archeologico di Pompei via AP)

Inoltre è stato portato alla luce un mestolo di bronzo, nove anfore, che erano contenitori per alimenti popolari in epoca romana, un paio di fiaschette e un contenitore per l'olio in ceramica.

Pompei fu distrutta dall'eruzione vulcanica del Vesuvio, che è vicino alla Napoli odierna. Gran parte della città antica giace ancora non scavata. Il sito è una delle attrazioni turistiche più famose d'Italia.

Una foto non datata messa a disposizione dall'ufficio stampa del parco archeologico di Pompei mostra il thermopolium nel parco archeologico di Pompei, vicino a Napoli, Italia. (Luigi Spina/Parco Archeologico di Pompei via AP)

Una foto non datata messa a disposizione dall'ufficio stampa del parco archeologico di Pompei mostra il thermopolium nel parco archeologico di Pompei, vicino a Napoli, Italia. (Luigi Spina/Parco Archeologico di Pompei via AP)

CLICCA QUI PER OTTENERE L'APP FOX NEWS

Nello scavo del ristorante sono stati scoperti anche resti umani.

L'Associated Press ha contribuito a questo rapporto.

I commenti sono chiusi.