Rapper Silentó, noto per la danza Nae Nae, è accusato di aver ucciso suo cugino

Silentó, il rapper di Atlanta noto per il singolo di successo e la danza virale “Guardami (Whip / Nae Nae),” è stato arrestato e accusato di omicidio nella sparatoria della morte di suo cugino, hanno detto le autorità.

Il 23enne, il cui vero nome è Ricky Lamar Hawk, è stato arrestato lunedì dopo che la polizia ha indagato sulla morte del cugino di 34 anni, Frederick Rooks, secondo a dichiarazione dal dipartimento di polizia della contea di DeKalb.
La polizia ha risposto a una chiamata su una sparatoria a gennaio 21 e ha trovato Rooks con più ferite da arma da fuoco che giaceva su una strada nel sobborgo di Panthersville nell'area di Atlanta, Georgia, secondo un rapporto sull'incidente della polizia della contea di DeKalb. Rooks è stato dichiarato morto sul posto, afferma il rapporto.
Le riprese delle telecamere di sicurezza delle case vicine hanno catturato almeno un colpo di pistola prima che diversi veicoli fuggissero dalla scena ad alta velocità, secondo il rapporto.
    La polizia ha detto in una dichiarazione che Silentó è stato successivamente identificato come sospetto.
    Gli investigatori non hanno ancora determinato il motivo della sparatoria.
    Silentó è stato incarcerato lunedì e attualmente è detenuto lì con l'accusa di omicidio, mostrano i registri della prigione. Le autorità lo hanno accusato di omicidio colposo.
      La CNN ha contattato i rappresentanti di Silentó.
      Silentó ha affrontato parecchi scontri con la legge negli ultimi mesi.

      I commenti sono chiusi.