Mercoledì i rivoltosi hanno violato la sicurezza del Campidoglio degli Stati Uniti. Questa è stata la risposta della polizia quando c'erano manifestanti neri nelle strade di Washington l'anno scorso

Mentre centinaia di sostenitori del presidente Donald Trump hanno preso d'assalto il Campidoglio degli Stati Uniti, rompere le finestre e scatenare il caos, politici e attivisti erano tra i tanti che hanno paragonato la risposta della polizia mercoledì a quella delle proteste di Black Lives Matter dello scorso anno.

La morte di George Floyd — un uomo di colore che è morto dopo che un agente di polizia di Minneapolis ha premuto il ginocchio contro il collo di Floyd — a maggio di 2020 ha provocato centinaia di proteste a livello nazionale durante l'estate. In molte città, compresa la capitale della nazione, la polizia ha incontrato i manifestanti con gas lacrimogeni, violenza e arresti.
tuttavia, Le proteste di mercoledì, molti hanno sottolineato, erano diversi. Il Black Lives Matter Global Network, una delle organizzazioni più note che lottano per il benessere dei neri, ha descritto le rivolte di mercoledì come un “colpo di stato.”
Il gruppo ha detto che lo era “un altro esempio dell'ipocrisia nella risposta delle forze dell'ordine alla protesta del nostro paese.”
    “Quando i neri protestano per le nostre vite, troppo spesso siamo incontrati da truppe della Guardia Nazionale o da poliziotti equipaggiati con fucili d'assalto, scudi, gas lacrimogeni ed elmi da battaglia,” ha detto il gruppo in una dichiarazione. “Non fare errori, se i manifestanti fossero neri, saremmo stati lacrimogeni, malconcio, e forse girato.”
    Ecco uno sguardo alle proteste dello scorso anno, rispetto a quelle di mercoledì.
    giugno 2, 2020
    Membri della Guardia Nazionale DC, armati e con indosso uniformi mimetiche, si trovava sui gradini del Lincoln Memorial lo scorso giugno, mentre folle di manifestanti hanno tenuto a protesta pacifica dopo diversi giorni di manifestazioni.
    Durante gli eventi di mercoledì, I rivoltosi erano già entrati nell'edificio prima che la Guardia Nazionale DC fosse attivata.
    gennaio 6, 2021
    Mercoledì, centinaia di manifestanti pro-Trump hanno preso d'assalto il Campidoglio e hanno riempito i gradini dell'edificio. In alcune immagini, si potevano vedere agenti che distribuivano spray al peperoncino. È stato anche distribuito gas lacrimogeno, ma non è chiaro se dai manifestanti o dalla polizia, e la gente si asciugava le lacrime dagli occhi mentre tossiva.
    giugno 1, 2020
    Prima che Trump facesse le sue osservazioni al Rose Garden lo scorso giugno, polizia vicino alla Casa Bianca ha rilasciato gas lacrimogeni e proiettili di gomma sparati ai manifestanti nel tentativo di disperdere la folla per la prevista visita del presidente al St. Chiesa episcopale di Giovanni.
    All'inizio della giornata, briscola aveva incoraggiato i governatori della nazione per prendere di mira in modo più aggressivo i manifestanti nei loro stati.
    Dopo aver parlato, Trump ha superato i manifestanti verso la chiesa per una foto.
    gennaio 6, 2021
    I manifestanti pro-Trump hanno superato le recinzioni metalliche e hanno violato l'edificio del Campidoglio degli Stati Uniti, camminare in tutto il complesso per diverse ore.
    Trump aveva diretto la Guardia Nazionale a Washington insieme a “altri servizi di protezione federale,” secondo L'addetto stampa della Casa Bianca Kayleigh McEnany. L'intera Guardia Nazionale DC è stata attivata dal Dipartimento della Difesa, secondo il Pentagono.
    giugno 3, 2020
    Lo scorso giugno, manifestanti a Washington, DC, ripetutamente affrontato gas lacrimogeni. Molti sono stati arrestati. Una protesta ha portato a 88 arresti.
    A confronto, Il capo del dipartimento di polizia metropolitana Robert Contee ha detto mercoledì sera che la polizia ha fatto 52 arresti — 26 di cui sono stati realizzati per motivi Campidoglio degli Stati Uniti.
    gennaio 6, 2021
      I sostenitori di Trump hanno invaso i gradini del Campidoglio, mentre i leader del Congresso hanno evacuato il complesso in seguito a confinamento.
      Un funzionario delle forze dell'ordine federali ha detto alla CNN che la Guardia Nazionale DC l'ha fatto non prevedere di essere utilizzato per proteggere le strutture federali, e l'amministrazione Trump aveva deciso all'inizio di questa settimana che sarebbe stato compito delle forze dell'ordine civili.

      I commenti sono chiusi.