La figlia di Ron Howard, Paige, ricorda la sua infanzia, dice che i genitori hanno lavorato duramente per "tenerci in una piccola bolla"

La figlia di Ron Howard, Paige, ricorda la sua infanzia, dice che i genitori hanno lavorato duramente per "tenerci in una piccola bolla"

ESCLUSIVO: Come un bambino, Paige Howard sapeva che c'era qualcosa di diverso nella sua famiglia.

La 35enne è la figlia dell'attrice Cheryl Howard e regista Ron Howard. Nonostante le sue radici hollywoodiane, Howard ha detto che i suoi genitori erano determinati a fornire un'educazione il più normale possibile.

"Alcuni dei miei primi ricordi mi hanno coinvolto nel pensare 'che è strano' ogni volta che c'era una folla di persone o molta attenzione che veniva da noi,"Ha detto a Fox News. "L'ho registrato come, 'Hmm, questo è diverso. "Ma quando stavamo crescendo e molto giovani, i nostri genitori hanno lavorato molto duramente per tenerci in una sorta di bolla in modo da non sentirci eccessivamente esposti a tutto ciò. "

Howard ha detto che non è stato fino a quando lei era circa 9 anni che ha iniziato ad avere conversazioni su ciò che suo padre, adesso 66, fatto per vivere.

Paige Howard e Ron Howard partecipano al 2019 Vanity Fair Oscar Party ospitato da Radhika Jones al Wallis Annenberg Center for the Performing Arts a febbraio 24, 2019, a Beverly Hills, California.

Paige Howard e Ron Howard partecipano al 2019 Vanity Fair Oscar Party ospitato da Radhika Jones al Wallis Annenberg Center for the Performing Arts a febbraio 24, 2019, a Beverly Hills, California. ((Foto di George Pimentel / Getty Images))

"Non sapevo davvero cosa significasse essere una celebrità,"Ha condiviso. “Sapevo che c'era qualcosa di diverso, ma allo stesso tempo, sembrava così normale. Non lo sapevamo davvero. "

Ma lo showbiz è diventato un'impresa familiare, di sorta. La sorella maggiore di Howard, Bryce Dallas Howard, ora è un'attrice e una regista. Il loro fratello Jocelyn Howard ha fatto un'apparizione "Sviluppo arrestato" nel 2008. Il loro fratello Reed Howard, un giocatore professionista, è anche uno YouTuber. La stessa Howard è anche un'attrice e recita nella nuova serie di Nickelodeon, “Gli astronauti,”Dove il patriarca funge da uno dei produttori esecutivi.

Howard ha detto che quando ha deciso di continuare a recitare, l'ex "Andy Griffith" e "Giorni felici" star era felice di condividere consigli paterni. Crescendo, uno degli amici e mentori più fidati di Ron era George Lucas, che lo ha diretto in "American Graffiti" del 1973. Ron avrebbe poi diretto "Willow" del 1988 dalla storia di Lucas.

Ron ha condotto una carriera decennale come regista a Hollywood. Il suo primo giorno alla regia di un lungometraggio, "Grand Theft Auto,"È arrivato il giorno dopo il suo 23 ° compleanno.

Cheryl Howard, Ron Howard e Paige Howard partecipano alla proiezione speciale sul tappeto rosso del documentario di Ron Howard 'Pavarotti' all'ipic Theatre a maggio 28, 2019, in New York.

Cheryl Howard, Ron Howard e Paige Howard partecipano alla proiezione speciale sul tappeto rosso del documentario di Ron Howard "Pavarotti"’ al teatro iPic a maggio 28, 2019, in New York. (Foto di Paul Bruinooge / Patrick McMullan tramite Getty Images)

“Mi ha assolutamente dato consigli,"Ha detto Howard. “Penso che ci appoggiamo l'uno all'altra per un consiglio. Bryce, mio padre, mia madre — noi tutti facciamo. Ho sicuramente contattato tutti loro per un consiglio sulla mia carriera, così come la vita, ovviamente. Lo faccio più volte alla settimana.

"Ovviamente, c'era una parte di me che voleva esplorare altre cose e assicurarsi che la recitazione fosse davvero ciò in cui volevo entrare per me stesso, non solo perché questo è ciò che mi era familiare,"Ha continuato. "Sono grato di averlo fatto. Ho lavorato al Bowery Hotel per un paio d'anni. Volevo entrare nel mondo del lavoro e sentire davvero come ci si sente a lavorare in modo tipico 9-5 lavoro. Alla fine ho deciso che la strada creativa era quella che volevo prendere.

"Inizialmente, quando ero molto giovane, ero come, 'Sì, Voglio essere un'attrice,'" lei disse. “E poi quando sono diventato un po 'più grande, ero come, 'Mi ribellerò e proverò altre cose.' Ora sono tornato a casa per recitare di nuovo ed è davvero, molto divertente. È sicuramente la mia scelta di carriera.”

Un comunicato stampa che descrive il film dice “la navicella spaziale Odyssey II sarà lanciata in una missione per recuperare un oggetto estraneo che potrebbe potenzialmente salvare l'umanità. tuttavia, il piano va rapidamente storto quando cinque bambini non addestrati usano le autorizzazioni di sicurezza dei genitori per intrufolarsi sulla nave vuota.

“Dopo che i bambini sono a bordo, il sistema AI attiva la sequenza di lancio. I bambini, incapace di fermare il decollo della nave, devono ora assumere i loro nuovi ruoli di astronauti e intraprendere compiti strazianti mentre i loro genitori cercano di trovare un modo per riportarli a casa.”

Howard interpreta Matilda, Il sistema AI di bordo di Odyssey II.

"Ho svolto un lavoro vocale, ma non una tonnellata,"Ha ammesso. “Ho adorato la sceneggiatura. Mi è piaciuto che si trattasse di un gruppo di ragazzi davvero intelligenti con molta curiosità per la scienza e per andare nello spazio. La combinazione di tutte queste cose mi ha immediatamente attirato e sono così grato di essere stato in grado di farlo ".

Howard ha insistito sul fatto che è importante, adesso più che mai, offrire adatto alle famiglie programmazione.

"Questo è qualcosa che sento che questo spettacolo fa davvero bene," lei disse. “Puoi guardarlo da adulto, un adolescente, o se lo sei 7 o 8. Fa appello a tutto il pubblico. Perché molti di noi sono nelle nostre case e non trascorrono molto tempo fuori e con altre persone, è uno spettacolo in cui puoi sederti e divertirti come una famiglia. Diventa un'esperienza davvero speciale e significativa.

“Ti porta davvero in una simile avventura," lei ha aggiunto.

I primi due episodi di "The Astronauts" saranno presentati in anteprima novembre. 13 a 7 p.m. ET è Nickelodeon. L'Associated Press ha contribuito a questo rapporto.

lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *

*