Le sorelle parlano dopo l'omicidio della donna di Indianapolis da parte dell'ex fidanzato su cauzione

L'anno scorso, Secondo quanto riferito, Ashley Richardson è stata uccisa dal suo ex fidanzato, Kendale Abele, mentre indossava un monitor alla caviglia e in attesa di processo.

Fox News' Lawrence Jones ha parlato con le sorelle di Richardson, Chanel e Kaylia, sulla relazione della sorella con il suo ex fidanzato e sul fatto che il sistema di giustizia penale abbia o meno fallito la loro famiglia.

DETTAGLI RIVELATRICI RIVELATI NELL'INDIANAPOLIS "OMICIDIO DI MASSA"’ CHE HA LASCIATO 6 MORTO: "HANNO UCCISO LA MIA FAMIGLIA"’

Nonostante non abbia mai parlato in precedenza alla famiglia dei problemi all'interno della sua relazione, Kaylia ha ricordato una conversazione telefonica con Ashley dopo un violento incontro con Abel.

“Mia sorella ha chiamato come-Kendale mi ha appena picchiato con un martello e io sono tipo scusami?” Kaylia ha detto.

Kaylia ha detto che Ashley aveva innumerevoli lividi lungo la schiena, le sue braccia, e tagli sulla sua testa.

“Doveva averla colpita 30 volte.”

Dopo l'attacco, Abel è stato arrestato e dotato di un braccialetto di monitoraggio GPS. Ashley ha anche presentato un ordine restrittivo contro il suo aggressore.

Ma, un mese dopo Ashley è stata uccisa.

“Era solo una boccata d'aria fresca e mi ha tolto il fiato quando ha portato via mia sorella,” disse Chanel mentre lottava per trattenere le lacrime.

“Ti senti come se il sistema giudiziario avesse deluso la tua famiglia??” ha chiesto Jones.

“Assolutamente, 100%,” affermato Chanel. “In che modo una persona che picchia qualcuno con un martello ottiene un? $ 20,000 legame e poi cammina libero e mette il GPS per tranquillizzarci?”

Indianapolis ha attualmente 4,300 persone che indossano quotidianamente dispositivi di monitoraggio elettronico, secondo WFYI.

A volte può richiedere fino a 48 ore per le forze dell'ordine anche solo per determinare se il dispositivo GPS è stato disconnesso, dice Jones.

Le sorelle dicono che lo sono “prova” che il sistema non funziona per la loro comunità.

Indianapolis è attualmente sulla buona strada per superare il record di omicidi dell'anno scorso di 245 omicidi. Rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, gli omicidi criminali sono in aumento quasi 40%.

Questo aumento della criminalità violenta si è diffuso anche in tutto il paese. Nel 2020, 19,000 persone sono state uccise dalla violenza armata, il numero più alto in oltre 20 anni.

I commenti sono chiusi.