L'icona dello skateboard e fondatore dello streetwear Keith Hufnagel muore a 46

Il mondo dello skateboard ha perso un'icona e un imprenditore con la morte di Keith Hufnagel all'età di 46.

Hufnagel, il fondatore dell'azienda streetwear Huf Worldwide, combatteva il cancro al cervello da più di due anni. Il suo marchio ha annunciato la sua morte giovedì.
“Abbiamo assolutamente il cuore spezzato di fornire oggi la notizia che il fondatore di HUF Keith Hufnagel è morto,” l'azienda ha scritto su Instagram.
“Keith non era solo il "HUF" nagel in HUF. Era il cuore e l'anima di questo marchio. Ha costruito e riunito una comunità di persone come nessun altro avrebbe potuto,” il post ha continuato.
    La CNN ha contattato Huf Worldwide per una dichiarazione, ma non ha ricevuto risposta.
    Hufnagel ha fondato il marchio nel 2002 in seguito al suo trasferimento da New York alla West Coast.
    “Il nome HUF è rimasto con me come una sorta di soprannome tra i miei amici,” Hufnagel ha detto a Complex in 2012. “Una volta diventato professionista, Ho iniziato a usarlo su prodotti e vestiti ed è diventato ciò per cui la gente mi ha riconosciuto,” Egli ha detto.
    Il primo negozio del marchio è stato aperto a San Francisco, ma alla fine è cresciuto a livello globale, con negozi ovunque da Dallas, Dal Texas a Tokyo, Giappone.
    “Realizzato da skateboarder, per gli skateboarder, HUF rappresenta non solo un marchio di skateboard più raffinato e lungimirante, ma anche qualsiasi individuo ispirato dalla vasta gamma di controculture che parallelamente alla mentalità dello skateboard,” l'azienda dice della sua etica e l'origine.
    “Non accontentarti dello status quo. Esci e crea il tuo futuro — fallo da solo, fallo con stile,” sollecita il sito Web HUF Worldwide.
    Hufnagel ha descritto il nome del marchio come se fosse stato “nato per le strade,” raccontare Complex, “dopo aver vissuto e pattinato a San Francisco per un po ', Ho deciso di aprire un negozio al dettaglio che fondesse lo skateboard con le scene di sneaker e streetwear.”
    Nell'omaggio al suo fondatore, il post Instagram di Huf Worldwide si chiude dicendo che Hufnagel's “l'eredità continuerà a vivere in HUF. Oggi, domani e per sempre. Riposa in pace, Keith.”
      Hufnagel lascia sua moglie Mariellen ei loro due figli.
      In un post di instagram a novembre, Hufnagel ha condiviso una foto di se stesso con suo figlio, mentre i due si tengono per mano e fanno skateboard insieme lungo una strada deserta.

      Visualizza questo post su Instagram

      Pattinare con Keenan ❤️ 📷 @lowlyworm

      Un post condiviso da Keith Hufnagel (@keithhufnagel) su

      lascia un commento

      L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *

      *