I liberali democratici amano odiare

Alla fine della scorsa settimana, dopo la CNN Jeff Zeleny ha riferito che l'ex sindaco di Chicago Rahm Emanuel era allo studio per diventare segretario ai trasporti nell'amministrazione Biden, i liberali hanno subito chiarito quanto odiassero l'idea.

“Rahm Emanuel ha nascosto l'omicidio di un adolescente nero, Laquan McDonald, mentre era sindaco di Chicago,” ha twittato Mondaire Jones, eletta repubblica di New York. “Il fatto che sia stato preso in considerazione per una posizione di gabinetto è completamente oltraggioso e, onestamente, molto doloroso.”
Facendo rapidamente perno di fronte a tale ardente opposizione, il team di transizione di Biden ha lanciato l'idea di Emanuel come rappresentante commerciale degli Stati Uniti all'inizio di questa settimana.
Ma questo non ha aiutato le cose.
    “Rahm Emanuel non dovrebbe essere considerato per alcuna posizione all'interno dell'amministrazione Biden,” twittato Jamaal Bowman, eletto repubblicano di New York, lunedì.
    Compagno di New York Rep. Alexandria Ocasio-Cortez, forse il liberale di più alto profilo del paese, è stato ancora più chiaro in una serie di tweet. Lei scrisse:
    “Cosa è così difficile da capire su questo? Rahm Emanuel ha contribuito a coprire l'omicidio di Laquan McDonald. Coprire un omicidio è squalificante per la leadership pubblica. Non si tratta di "visibilità’ di un post. È vergognoso e preoccupante che venga preso in considerazione….È anche un'accusa davvero imbarazzante nei confronti di quello che è considerato "centro"’ politica negli Stati Uniti che opporsi alla nomina di un funzionario che ha contribuito a coprire l'omicidio di un bambino nero è considerato il "progressista, estrema sinistra’ posizione.”
    Al centro dei liberali’ la sfiducia e l'antipatia nei confronti di Emanuel è il modo in cui ha gestito il caso McDonald — in cui è stato girato un adolescente afroamericano 16 volte da un ufficiale di polizia bianco in 2014. Il il video della sparatoria non è stato rilasciato per più di un anno — e il suo rilascio è avvenuto lo stesso giorno in cui l'ufficiale coinvolto è stato accusato di omicidio. Questo tempismo ha sollevato importanti interrogativi sul ruolo di Emanuel nel caso alla ribalta mentre i manifestanti sono scesi in piazza per chiedere le dimissioni di Emanuel.
    “Lo possiedo,” Ha detto Emanuel in quel momento — anche se si è rifiutato di dimettersi. “Mi prendo la responsabilità di quello che è successo, perché è successo sul mio orologio.”
    Emanuel alla fine ha annunciato a settembre 2018 non avrebbe corso per un terzo mandato, una decisione che è arrivata solo un giorno prima che la selezione della giuria iniziasse nel processo dell'ufficiale.
    Mentre la sparatoria al McDonald è diventata il punto critico dell'ira liberale diretta verso Emanuel, la cattiva volontà diretta all'ex sindaco è antecedente a quell'incidente.
    Emanuel, dai suoi giorni alla guida del braccio della campagna democratica del Congresso a metà degli anni 2000, è stato disposto ad antagonizzare i liberali all'interno del partito. Ha reclutato democratici moderati e conservatori per correre nei distretti altalenanti del 2006 elezione — un strategia ampiamente accreditata con il ripristino dei democratici alla maggioranza della Camera in quelle elezioni.
    Ma l'antipatia è iniziata davvero sul serio dopo che Emanuel è stato scelto dall'ex presidente Barack Obama come suo primo capo di gabinetto della Casa Bianca.. Emanual, famigerato ai liberali, ha consigliato al nuovo presidente di evitare un tentativo di riformare il sistema sanitario nella convinzione che il risultato fosse troppo incerto per rischiare. “Gli ho dato il mio consiglio,” Ha detto Emanuel 2012 della decisione di Obama di affrontare la riforma sanitaria.
    “Gliel'ho detto molte volte (di) il costo politico di farlo,” Ha detto Emanuel. “E grazie a Dio per il paese, non mi ascoltava.”

    In un dicembre 2015 pezzo su Emanuel, Rick Perlstein, scrivendo sul New Yorker, riassumono i liberali’ opinioni di Emanuel:
    “Gran parte della leggenda della brillante carriera di Rahm Emanuel ha poco senso. La domanda più grande, Forse, è quello che questo dice di un partito politico e della stampa politica che hanno acquistato la leggenda in primo luogo.”
    Emanuel, mai uno che si tiri indietro da una lotta, è stato molto disposto a restituirlo ai liberali che cercavano di portarlo fuori dalla vita pubblica. In un editoriale pubblicato sul Washington Post a luglio 2019 titolato “No, il Partito Democratico non si è spostato a sinistra,” Emanuel ha scritto in modo aspro:
    “La sinistra non è semplicemente arrivata qui — esiste da decenni. Infatti, sono stati i progressisti a controllare l'agenda del Partito Democratico per il quarto di secolo prima della vittoria di Clinton 1992. Questo è uno dei motivi per cui abbiamo perso tutte le elezioni presidenziali tenutesi tra 1968 e 1988 tranne la vittoria post-Watergate di Jimmy Carter. La storia ha dimostrato che non ci sono abbastanza elettori all'estrema sinistra, da soli, eleggere e rieleggere un presidente o mantenere la maggioranza al Congresso.”
      Biden, finora nelle sue scelte di gabinetto, non ha mostrato alcun timore di far arrabbiare la sinistra. Le sue scelte per i migliori consiglieri sono, in gran parte, consiglieri di lunga data che sostengono la sua politica centrista. E mentre Janet Yellen, La scelta di Biden di essere il segretario del Tesoro, piace ai liberali, lei non è amata in questo modo, dire, Massachusetts Sen. Elizabeth Warren lo è.
      Mettere Emanuel in un ruolo di primo piano nella sua amministrazione sarebbe qualcosa di diverso da Biden, tuttavia. Sarebbe considerata dai liberali una provocazione aperta — indipendentemente dal fatto che Biden lo intendesse in quel modo. E non è chiaro se il presidente eletto sia disposto a spingersi così lontano lungo la strada dei liberali in conflitto prima ancora di essere il presidente.

      Categoria:

      i898

      Tag:

      , , ,

      lascia un commento

      L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *

      *