Questi ragazzi nigeriani stanno creando epici cortometraggi di fantascienza usando i loro telefoni, e Hollywood sta prestando attenzione

Attraverso un paesaggio roccioso, due ragazze si ritrovano a correre ai ripari mentre le astronavi sparano sul campo con pistole laser.

Sopravvivere, entrambe le ragazze, vestito di nero tranne che per un tocco di stivali rosa, alla fine sono costretti a combattere con un sosia di Darth Vader, usando le loro spade laser rosa e blu — armi simili a spade dal “Guerre stellari” franchise di film.
La ragazza più grande scompare nel nulla mentre il cattivo la colpisce e la più giovane viene lasciata sola a finire la battaglia.
Queste scene drammatiche provengono da un cortometraggio, “Un'altra storia di Star Wars,” prodotto da 10 giovani con sede a Kaduna, Nigeria settentrionale, che si chiamano I critici.
    Di età compresa tra 7 per 27, I critici sono diventati sensazioni sui social media nel paese dell'Africa occidentale usando il loro telefoni cellulari per creare cortometraggi con effetti visivi, o VFX.
    I film di fantascienza sono in genere creati con software sofisticati e apparecchiature ad alta tecnologia. Ma questi giovani registi — la maggior parte dei quali sono fratelli o cugini — dimostrare che meno è meglio, utilizzando oggetti di uso quotidiano a loro disposizione per girare cortometraggi.

    'The Critics Company’

    Raymond Yusuff, 18, artista ed editore VFX del gruppo, lo dice in 2015 hanno imparato da soli a fare film ea sperimentare con i greencreens — utilizzato per sovrapporre un'immagine su uno sfondo diverso — leggendo Wikipedia e guardando i tutorial di YouTube.
    Membri di The Critics in posa sul set di uno dei loro cortometraggi, "Inseguire,&quotquot; a Kaduna, Nigeria.

    “Ci stavamo scambiando DVD e guardavamo un sacco di CGI (immagini generate al computer) film e film con VFX. E volevamo fare quello che vedevamo sullo schermo. In realtà abbiamo iniziato a correre per le nostre case, involucri legati intorno a noi, recitazione,” dice alla CNN.
    Yusuff lo aggiunge in quel momento, I critici non avevano una telecamera per filmare le loro storie, così hanno usato il suo smartphone Samsung.
    “Mio padre aveva questo vecchio laptop in giro, e gliel'ho chiesto. Abbiamo cercato software di editing video come Blender, che abbiamo utilizzato per creare il nostro (CGI) effetti,” lui spiega.
    Nel 2016, i giovani registi hanno realizzato il loro primo film, “Redenzione,” dopo aver risparmiato un mese per acquistare il tessuto verde necessario per creare i propri schermi verdi.
    Foto del dietro le quinte di uno dei loro film intitolato "Z all'inizio,&quoquot Kaduna, Nigeria.

    I Critici si sono ora trasformati in una società di produzione — The Critics Company — e hanno creato più di 20 film brevi, raccontando spesso storie sui robot, alieni e persone con abilità soprannaturali.
    Questi ragazzi africani diventano virali con risorse limitate

      APPENA GUARDATO

      Questi ragazzi africani diventano virali con risorse limitate

    DEVE GUARDARE

    Questi ragazzi africani diventano virali con risorse limitate 23:00

    Mantengono i loro film brevi perché non dispongono di elettricità e piani dati adeguati per caricare film lunghi su Internet. Le loro produzioni impiegano da una settimana a sette mesi per girare, e tutti i membri del team hanno un ruolo designato.
    “Le ragazze (Rallegrarsi, Rachael e Rachael, età 14, 9 e 7) sono attori, ma alcuni di loro stanno cominciando a esprimere interesse per il cinema. Godwin (età 20) è il regista e scrittore. Ronald (16) fa i nostri oggetti di scena; Vincitore (16) è il nostro ragazzo delle luci. Lawson (18) è il nostro uomo del suono, Richard (15) è il nostro ragazzo di continuità,” Dice Yusuff. Ridwan Adeniyi, 27, completa il gruppo come loro manager.

    Dalla Nigeria a Hollywood

    Nollywood, Il settore cinematografico della Nigeria, è un $ 658 industria da un milione di dollari che ha prodotto centinaia di attori e registi di talento in tutto il paese.
    Alcuni di questo talento, compreso The Critics, stanno attirando l'attenzione di Hollywood.
    I membri maschi di The Critics Company.

    in agosto 2019, i giovani registi sono stati contattati da dirigenti cinematografici americani tra cui Franklin Leonard, Scott Myers, e J.J. Abrams — regista di film di successo di Hollywood come “Guerre stellari: L'ascesa di Skywalker” — dopo uno di le loro clip di intervista è diventato virale.
    “Franklin Leonard ci ha inviato un messaggio su Twitter, e lui era come 'Prima di tutto, stai facendo un buon lavoro,'” Yusuff dice alla CNN.
    “Ci ha detto che aveva trovato i nostri video e che era amico di J.J. Abrams e un paio di persone a Hollywood. Ci ha detto di inviare un elenco su WhatsApp delle apparecchiature di cui potremmo aver bisogno per i nostri film.”
    Lo scorso agosto, i bambini hanno ricevuto un grande spedizione di attrezzi, compresi i PC da gioco di fascia alta, monitor, fotocamere e stabilizzatori di Abrams e Leonard.
    “Eravamo così eccitati, così felice di questo,” Ha detto Yusuff.
    In un'intervista con l'Hollywood Reporter a settembre, Abrams si è detto felice di essere stato presentato a The Critics Company da Leonard, aggiungendo che i giovani registi avevano talento e determinazione. “Fornire loro un po 'di equipaggiamento aggiuntivo significava semplicemente aggiungere benzina al loro fantastico fuoco,” lui ha detto nell'intervista.
      Ora che hanno l'attrezzatura sofisticata per girare progetti più ambiziosi, il piano è creare ancora più cortometraggi di fantascienza. Yusuff afferma che l'obiettivo principale di The Critics Company è diventare uno dei più grandi studi multimediali dell'Africa.
      “Sembra un sogno piuttosto grande per noi, ma sappiamo che è possibile.”

      I commenti sono chiusi.