Questa app ti mostrerà su quale terra indigena ti trovi

Mentre gli Stati Uniti sono alle prese con la storia e diventano sempre più consapevoli dal punto di vista razziale e culturale — con curricula di studi etnici nelle scuole, riconoscimento del pericoli della supremazia bianca, e in crescita movimenti per la giustizia sociale — sempre più persone stanno riconoscendo i custodi della terra ora conosciuta come Nord America: Nativi americani.

I riconoscimenti della terra sono un modo per le persone non indigene di onorare e rispettare le popolazioni indigene che vivevano e si prendevano cura della terra prima dell'arrivo degli europei bianchi, che spesso usavano la violenza per prendere il controllo delle terre costringendo i sopravvissuti nelle riserve. I riconoscimenti stanno diventando sempre più comuni, anche con il Macy's Thanksgiving Day Parade prendendo parte.
E adesso, ci sono app che ti diranno facilmente di quale territorio ti trovi.
      Uno dei più popolari è gestito da Native Land Digital, un'organizzazione canadese senza scopo di lucro. L'organizzazione ha un sito Web e un'app in cui gli utenti possono inserire un indirizzo e vedere quali nazioni indigene vivevano su quella terra.
        Sebbene la mappa non rappresenti i confini ufficiali o legali delle nazioni, è uno sguardo interessante sulla storia della terra che gli utenti possono chiamare casa. E la mappa si collega a più siti Web su tribù e nazioni indigene, le loro lingue, o qualsiasi trattato pertinente — essenzialmente fornendo agli utenti un'istruzione sulle loro case.
          “Native Land Digital crea spazi in cui le persone non indigene possono essere invitate e sfidate a saperne di più sulle terre in cui vivono, la storia di quelle terre, e come partecipare attivamente a un futuro migliore che va avanti insieme,” afferma il sito web.
          “Quello che stiamo mappando è più di una semplice immagine piatta. La terra stessa è sacra, e non è facile tracciare linee che lo dividano in blocchi che delineano chi 'possiede’ diverse parti di terreno. In realtà, sappiamo che la terra non è qualcosa da sfruttare e 'possedere', ma qualcosa da onorare e apprezzare. tuttavia, a causa delle complessità della storia, il tipo di mappatura che intraprendiamo è un esercizio importante, nella misura in cui porta una consapevolezza della vera storia vissuta dei popoli e delle nazioni indigene in una lunga era di colonialismo.”
          Ma se usare la mappa è troppo macchinoso, un bot su Facebook ti dirà su quale terra ti trovi se invii un messaggio alla tua città e stato. Il bot, chiamato riconoscimento della terra e realizzato da Code for Anchorage, utilizza i dati di Native Land Digital.
          Ma i riconoscimenti fondiari sono solo un punto di partenza, afferma Native Governance Center, un'organizzazione no profit guidata dai nativi.
            Il centro propone alcuni modi concreti per sostenere le comunità indigene sul suo sito web:
            • Sostieni le organizzazioni indigene donando il tuo tempo e / o denaro.
            • Sostieni i movimenti e le campagne di cambiamento di base guidati dagli indigeni.
            • Impegnati a restituire la terra.

            I commenti sono chiusi.