Tony Rice, leggenda della musica bluegrass, morto a 69

Tony Rice, leggenda della musica bluegrass, morto a 69

Tony Rice, conosciuta come una delle principali leggende della musica bluegrass degli anni '70, morì il giorno di Natale all'età 69.

L'International Bluegrass Music Association ha confermato la notizia in un comunicato fornito a Fox News.

“È con il cuore pesante che salutiamo una delle voci e dei musicisti più iconici della storia del bluegrass. David Anthony ‘Tony’ Rice è morto nella sua casa di Reidsville, N.C.,” la dichiarazione si legge in parte. “Per quelli di noi abbastanza fortunati da conoscere e ascoltare il sig. Riso, è un compito impossibile esprimere a parole la sua infinita abilità e influenza. Come cantante, cantautore e chitarrista, ce ne sono pochi che potranno mai eguagliare il suo impatto sul bluegrass e sulla musica acustica.”

Ex etichetta dell'artista, Record più rotondi, ha ulteriormente elogiato la leggenda della musica in una dichiarazione su Facebook.

“Siamo rimasti tutti profondamente rattristati dalla notizia dell'improvvisa scomparsa di Tony Rice il giorno di Natale, e porgiamo le nostre più sentite condoglianze ai suoi cari e ai suoi numerosi fan. Che riposi in pace,” il post si legge.

PRO WRESTLER JON HUBER, NOTO COME BRODIE LEE E LUKE HARPER, MUORE A 41

La Rice era forse meglio conosciuta per aver suonato con la band The New South insieme a Ricky Skaggs. Skaggs era tra i gruppi di musicisti che hanno condiviso i loro pensieri sulla carriera e l'influenza di Rice dopo che è stata diffusa la notizia della sua morte.

“Tony Rice è stato il chitarrista acustico più influente negli ultimi anni 50 anni. Molti se non tutti i chitarristi Bluegrass di oggi direbbero di essersi fatti le ossa con la musica di Tony Rice. Amava sentire i giocatori della prossima generazione suonare le sue leccate. Penso che sia qui che ha ottenuto la maggior parte della sua gioia come giocatore,” Skaggs ha scritto su Facebook.

La leggenda del Bluegrass Tony Rice è morto all'età 69 il giorno di Natale.

La leggenda del Bluegrass Tony Rice è morto all'età 69 il giorno di Natale. (Stephen A. Ide / Archivi Michael Ochs / Getty Images)

Lui continuò: “Non solo Tony era un brillante chitarrista, ma era anche uno dei cantanti più stilistici nella storia della musica Bluegrass. Quando mi sono unito al gruppo The New South in 1974, Sapevo di aver trovato l'anima gemella che cantava con Tony. Le nostre voci si mescolavano come fratelli. Nel 1980, abbiamo registrato l'album "Skaggs And Rice’ per Sugar Hill come tributo ai nostri eroi del duetto con la semplicità della chitarra, mandolino e le nostre voci. Dopo tutti questi anni le persone mi dicono quanto la purezza di quel disco tocchi ancora il loro cuore. Ecco chi era Tony, un cantante dal cuore.”

"CLUB KID KILLER’ MICHAEL ALIG TROVATO MORTO ALL'INTERNO DELLA CASA DI NYC

Secondo Varietà, Rice era un membro di J.D. Crowe's New South nei primi anni '70 prima di unirsi a Skaggs. In seguito si esibì con una miriade di gruppi e ne fece persino parte come il Tony Rice Unit. È stato anche notato per il suo lavoro con il banjoist Bela Fleck e Jerry Garcia.

L'outlet riporta che la Rice 2013 L'ingresso nell'International Bluegrass Hall of Fame è stata l'ultima volta che ha suonato pubblicamente la chitarra a causa di una condizione medica che gli ha reso difficile suonare il suo amato strumento. Non cantava dal vivo da poco tempo dopo che gli era stata diagnosticata la disfonia da tensione muscolare in 1994.

Non ci volle molto prima che artisti di altri paesi si rivolgessero ai social media per rendere omaggio a Rice.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI ALLA NOSTRA NEWSLETTER DI INTRATTENIMENTO

“Ho il cuore spezzato nel sentire della scomparsa di Tony Rice. Nessuno ha avuto un impatto più profondo sul mio mondo musicale. Il suo modo di suonare, cantando, la scrittura, e l'arrangiamento ha rotto gli schemi del bluegrass e attesterà eternamente il fatto che la musica può portarti ovunque, da qualsiasi luogo,” ha scritto Chris Thile.

“Giocare con Tony è stato come salire a bordo di un tappeto magico,” ha aggiunto Fleck. “Il suo ritmo di gioco ti ha reso libero…”

CLICCA QUI PER OTTENERE L'APP FOX NEWS

“Tony Rice ha ispirato così tanti, incluso un ragazzo come me del Tennessee orientale che era in soggezione per il modo in cui cantava e suonava Me And My Guitar. Non dimenticherò mai di vederlo cantare così all'IBMA Bluegrass Festival di Owensboro, Ky. È stampato nel mio cervello per sempre! Riposa in pace Tony Rice,” ha scritto Kenny Chesney.

I commenti sono chiusi.