La conduttrice televisiva Laura Berman dice che suo figlio è morto di overdose dopo che uno spacciatore si è connesso con lui su Snapchat

La terapista relazionale e conduttrice televisiva Laura Berman è in lutto per suo figlio adolescente, che dice sia morto di un overdose da droghe che ha acquistato da qualcuno con cui era in contatto Snapchat, secondo il suo post sui social media.

“Il mio bellissimo ragazzo è andato. 16 Anni,” Berman ha postato su Instagram sulla morte di Samuel Berman Chapman. “Ripararsi a casa. Uno spacciatore si è connesso con lui su Snapchat e gli ha dato fentinyl (sic) allacciato Xanax o Percocet (la tossicologia lo dirà) e ha avuto un'overdose nella sua stanza. Lo fanno perché attira ancora di più le persone ed è utile per gli affari, ma causa un'overdose e i bambini non sanno cosa stanno prendendo.”
“Il mio cuore è completamente distrutto e non sono sicuro di come continuare a respirare,” lei ha aggiunto. “Inserisco questo ora solo in modo che non muoia più un bambino. Lo abbiamo osservato così da vicino. Etero Uno studente. Prepararsi per il college. La sperimentazione è andata male. Ha fatto consegnare la droga a casa. Per favore, guarda i tuoi figli e GUARDA soprattutto SNAPCHAT. È così che li ottengono.”
La CNN ha parlato con Samuel Chapman, Il marito di Laura e il padre dei loro tre figli.
    Ha detto che il loro figlio più giovane ha trovato Samuel nella sua stanza sdraiato sulla schiena “… e una classica posa di morte da fentanil, dove … il loro respiro rallenta così tanto che il loro corpo inizia ad avere convulsioni,” Chapman descritto.
    Samuel aveva già sperimentato la marijuana, Chapman ha detto, e lo stavano attivamente testando contro la droga e lui stava passando i test.
    “Non c'è mai stata una droga pesante in casa nostra di cui eravamo a conoscenza, fino a quando questo rivenditore Snapchat non ha incontrato mio figlio online,” Egli ha detto.
    La polizia e i paramedici di Santa Monica hanno risposto alla domenica sera a casa.
    Là, hanno trovato un minore che era privo di sensi e non respirava, ha detto la polizia, e nonostante i loro sforzi, l'adolescente è morto sulla scena.
    La polizia ha detto di ritenere che fosse coinvolto l'uso di farmaci da prescrizione e ha aggiunto che l'indagine è in corso.
    Il medico legale della contea di Los Angeles sta indagando sulla morte, ha detto la portavoce Sarah Ardalani.
    La portavoce di Snapchat Rachel Racusen ha dichiarato in una dichiarazione inviata via email alla CNN che le più profonde simpatie dell'azienda sono con la famiglia.
    “Ci impegniamo a collaborare con le forze dell'ordine in questo caso e in tutti i casi in cui Snapchat viene utilizzato per scopi illegali. Abbiamo tolleranza zero per l'utilizzo di Snapchat per acquistare o vendere droghe illegali,” Ha detto Racusen.
    L'utilizzo di Snapchat per scopi illegali è contrario alle linee guida della community dell'azienda e “facciamo valere contro queste violazioni,” ha aggiunto la portavoce.
    “Miglioriamo costantemente le nostre capacità tecnologiche per rilevare l'attività correlata alla droga in modo da poter intervenire in modo proattivo. Se sei testimone di un comportamento illegale su Snapchat, si prega di utilizzare i nostri strumenti in-app per segnalarlo rapidamente e in modo confidenziale, così possiamo agire,” Ha detto Racusen. “Non abbiamo priorità più alta che mantenere Snapchat un ambiente sicuro e continueremo a investire nella protezione della nostra comunità.”
    Chapman ricorda suo figlio come un “bella anima.”
      “Aveva progetti e sogni. Era un bravo studente e un grande amico per i suoi compagni di studio,” Chapman ha detto.
      Berman titolò “In camera da letto con il dott. Laura Berman” su PROPRIO: La rete Oprah Winfrey e host “La lingua dell'amore” podcast.

      I commenti sono chiusi.