La calciatrice di Vanderbilt Sarah Fuller diventa la prima donna a segnare in una partita di football del college Power Five

Vanderbilt kicker Sarah Fuller ha fatto di nuovo la storia sul campo di football del college. Questa volta la senior è diventata la prima donna a segnare in un gioco del college Power Five.

Fuller ha calciato con successo due punti extra per Vanderbilt durante la partita di sabato contro l'Università del Tennessee al Vanderbilt Stadium di Nashville, Tennessee.
Nel primo trimestre, Fuller ha calciato un punto extra dopo un touchdown del Commodore per pareggiare la partita 7-7. I suoi compagni di squadra le hanno dato il cinque e hanno celebrato il suo calcio storico mentre usciva dal campo per acclamare i fan. Il giudice centrale Chris Garner ha dato a Fuller la palla che ha fatto la storia, Segnalato da ESPN.
Più avanti nel gioco, Fuller ha segnato di nuovo quando ha aggiunto un altro punto extra. Il Tennessee ha vinto la partita 42-17.
    Dopo la partita, Fuller ha attribuito il suo successo a indossare calzini fortunati.
    “Onestamente, erano i calzini di Harry Potter,” ha twittato.
    Fuller, il portiere della squadra di calcio femminile di Vanderbilt, appariva nella sua seconda partita per la squadra di football dei Commodores. La sua opportunità è arrivata perché molti degli specialisti di Vanderbilt sono in quarantena a causa del Covid-19, secondo la scuola e ESPN.
    Lei ha fatto la storia per la prima volta a novembre 28 quando è diventata la prima donna a giocare in una partita della conferenza Power Five e la prima donna a scendere ufficialmente in campo durante una partita di calcio in un incontro della Southeastern Conference.
    Il Power Five è costituito dalla SEC, Conferenza sulla costa atlantica, Big Ten Conference, Grande 12 Conference e Pac-12 Conference.
    Dopo quella partita, Fuller ha detto alla CNN di essere stata inondata di chiamate di sostegno da parte di amici, famiglie e persino atleti professionisti come la calciatrice della squadra nazionale femminile degli Stati Uniti Carli Lloyd e il quarterback della NFL Russell Wilson.
    “Ho solo pochi giorni per imparare a farlo,” Ha detto Fuller.
    “All'inizio, non c'era molta pressione … Ero solo orgoglioso di essere stato in grado di fare un passo avanti e di farlo e rappresentare le atlete.”
    Per incoraggiare altre giovani donne, Fuller indossa il messaggio “Gioca come una ragazza” sul retro del suo casco, secondo Vanderbilt.
      Secondo alla NCAA, altre due calciatrici avevano già fatto la storia essendo le prime due donne a segnare punti in una partita di football del college. Nel 1997, Liz Heaston, giocando per Williamette nella National Association for Intercollegiate Athletics, ha calciato con successo due punti extra per la sua squadra. Nel 2001, Ashley Martin ha dato tre punti extra allo stato di Jacksonville per diventare la prima donna a segnare durante una partita di football del college di divisione I..
      Altre due donne hanno anche giocato nelle gare di Football Bowl Subdivision, Dice Vanderbilt. Katie Hnida l'ha fatto per prima quando ha preso a calci due punti extra per l'Università del New Mexico contro lo Stato del Texas in 2003. Poi è arrivata April Goss, che ha preso a calci un punto in più per Kent State durante il loro 2015 partita contro il Delaware State.

      I commenti sono chiusi.