Il Vaticano ammette che Papa Giovanni Paolo II è stato avvertito degli abusi dell'arcivescovo Theodore McCarrick, mentre ripuliva Francis

Roma Il defunto Papa Giovanni Paolo II fu avvertito delle accuse di scorrettezza sessuale dall'allora arcivescovo Theodore McCarrick, ma ha scelto di promuoverlo comunque ad Arcivescovo di Washington a seguito delle stesse smentite di McCarrick e di un'indagine dei vescovi americani che hanno restituito “informazioni inesatte e incomplete,” si è conclusa martedì un'indagine interna al Vaticano.

Il rapporto sulla gestione da parte del Vaticano della figura della chiesa di più alto rango da scoraggiare per gli abusi sessuali arriva dopo due anni di indagini.
Elevato a cardinale in 2001 di Giovanni Paolo II, un anno dopo essere diventato arcivescovo di Washington, McCarrick ha continuato a diventare un attore di potere sia nella chiesa che a Washington, noto per la sua raccolta fondi e la sua influenza.
Il rapporto sembra in gran parte assolvere l'attuale papa, Francesco, dalla colpa.
    McCarrick si è dimesso dal Collegio cardinalizio nel 2018 ed era defrocked dal Vaticano l'anno scorso dopo un processo in chiesa, lo ha dichiarato colpevole di abusi sessuali su minori.
    “Fino a 2017, nessuno … ha fornito a Papa Francesco tutta la documentazione relativa alle accuse contro McCarrick,” dice il sommario esecutivo del rapporto.
    “Papa Francesco aveva sentito solo che c'erano state accuse e voci relative a comportamenti immorali con adulti avvenuti prima della nomina di McCarrick a Washington,” dice il rapporto, aggiungendo che Francesco all'inizio credette “che le accuse erano già state riviste e respinte da Papa Giovanni Paolo II.”
    Il rapporto afferma che Papa Benedetto XVI ha chiesto le dimissioni di McCarrick in 2005 dopo “le accuse di molestie e abusi nei confronti degli adulti hanno ripreso ad emergere.”
    Il rapporto afferma che l'Ufficio vescovile del Vaticano lo ha detto oralmente a McCarrick 2006 e per iscritto in 2008 ritirarsi dalla vita pubblica, ma che ha ignorato quelle raccomandazioni.
    Il rapporto dice che anche papa Francesco ne era a conoscenza “voci relative a comportamenti immorali con gli adulti” prima della nomina di McCarrick a Washington, ma ha deciso di non intraprendere ulteriori azioni per modificare “il corso adottato dai suoi predecessori.”
      Quando è emersa la prima accusa di abuso sessuale su un minore 2018, Papa Francesco’ la risposta è stata “immediato” secondo il rapporto, e congedò l'ex cardinale dal sacerdozio.
      Questa è una storia di rottura e verrà aggiornata.

      lascia un commento

      L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *

      *