'Dove sono tutti?': All'interno della post-presidenza dell'hotel DC di Trump

Washington Una hall e un bar tentacolare con solo una manciata di persone. Ospiti confusi che chiedevano dove andassero tutti. Elegante, ma corridoi vuoti. Queste sono le scene che la CNN ha osservato all'interno del Trump International Hotel di Washington, DC, questo mese mentre la destinazione un tempo ronzante affronta una nuova realtà senza il suo omonimo alla Casa Bianca.

L'hotel aveva aperto a grandi clamore pochi mesi prima che l'ex presidente Donald Trump si insediasse, e divenne rapidamente un'attrazione per i lealisti e gli addetti ai lavori di Trump durante il suo mandato.
“intendo, eravamo molto impegnati,” Shawn Matijevich, l'ex executive chef del ristorante di bistecche dell'hotel, spiegato alla CNN. “Con così tanti ogni giorno, sai che a volte è stato quasi travolgente — quanti VIP e membri del nostro governo che sapete stanno facendo notizia sono tutti insieme nello stesso posto.”
Ma il continuo pandemia di coronavirus — che ha avuto un impatto sull'intero settore alberghiero — in coppia con l'uscita di Trump dall'incarico, ora sembrano avere un impatto significativo sul posto in cui Trump una volta soprannominato “uno dei più grandi hotel del mondo.”
    Un membro dello staff dell'hotel ha detto alla CNN questo mese, “Dal momento che il coronavirus non stavamo andando così male fino a dire probabilmente un mese fa. Veramente, piace, rallentato.”
    “È normale in questo periodo dell'anno avere questo tipo di rallentamento, ma a causa di tutto quello che sta succedendo, in un certo senso lo aveva davvero — un momento diverso.”
    I ristoranti e i bar interni a Washington sono limitati a 25% capacità o 250 persone totali, qualunque sia il più piccolo. La capitale della nazione aveva sospeso tutti i pasti al coperto a dicembre a causa dell'aumento dei casi di Covid-19 e dei ricoveri.
    In un recente venerdì sera, La CNN ha osservato in giro 30 clienti nel bar e nell'area lounge dell'hotel nell'arco di tre ore. Ma gli ascensori principali sono stati utilizzati solo una manciata di volte, segnalando che non molti stavano pernottando.
    I corridoi dell'hotel sembravano per lo più senza vita intorno 7:00 p.m. E.
    Il Mattino seguente, il personale dell'hotel e Trump's poi impeachment squadra di difesa erano alcune delle uniche persone che popolavano la vasta hall. Nessuno ha fatto colazione in sala per più di un'ora prima che entrassero due uomini.
    “Dove sono tutti?” chiese uno degli uomini. Il cameriere alzò leggermente le mani, come per esprimere incertezza.
    Ha chiesto informazioni sull'attuale occupazione e sui ricavi dell'hotel, Eric Trump, che gestisce le operazioni quotidiane dell'impero immobiliare di famiglia, ha elogiato l'hotel in una dichiarazione senza fornire cifre specifiche.
    “La nostra posizione non ha rivali e siamo incredibilmente orgogliosi di avere il miglior hotel nella capitale della nostra nazione,” Egli ha detto.
    Durante una visita separata della CNN all'hotel, solo una manciata di persone erano presenti nella hall per più ore.
    Ma anche prima che Trump lasciasse l'incarico e il suo ruolo nell'insurrezione del Campidoglio degli Stati Uniti portò ulteriori complicazioni alle sue attività, la pandemia stava mettendo notevole sforzo sulle proprietà della Trump Organization in tutto il mondo.
    Hotel e altre società di ospitalità, che costituiscono una parte sostanziale dell'impero commerciale di Trump, sono stati colpiti particolarmente duramente durante l'epidemia poiché i viaggiatori restano a casa ei governi impongono blocchi.
    La divulgazione finanziaria finale di Trump come presidente ha mostrato che le vendite presso l'hotel di Washington sono crollate 63% l'anno scorso rispetto a 2019, quando c'era l'Organizzazione Trump considerando di venderlo. E quelle cifre non sono uniche per l'hotel di Trump. I dati della società di analisi dell'ospitalità STR mostrano che il business degli hotel di lusso a Washington ha registrato una spirale su tutta la linea.
    Gennaio venerdì, vicepresidente senior di Lodging Insights presso STR, ha detto alla CNN che in 2019, l'occupazione negli hotel di fascia alta nel centro di Washington era 73%.
    “Quindi in poche parole, una stanza su quattro era vuota,” Venerdì ha detto. “Oggi, quattro stanze su cinque sono vuote.”
    Ma il fedele seguito dell'ex presidente potrebbe ancora fornire alcune strade significative per il progresso delle entrate. Le tariffe delle camere esaminate dalla CNN indicano che l'hotel potrebbe cercare di trarre vantaggio da un flusso di affari da parte dei sostenitori che seguono la folle teoria del complotto QAnon e credo che Trump tornerà in carica a marzo 4.
    Mentre una camera standard può essere solitamente prenotata per circa $ 500, secondo una recensione del sito web dell'hotel, una stanza a marzo 4 costa intorno $ 1,300. L'Organizzazione Trump non ha risposto a molteplici domande sul fatto che l'aumento dei prezzi fosse correlato alla marcia di QAnon 4 cospirazione.
      Ancora, l'aumento dei prezzi sottolinea il pareggio che l'ex presidente può ancora comandare, anche se non è più in fondo alla strada a 1600 Pennsylvania Avenue.
      “Dio benedica Donald Trump. intendo, cos'altro puoi fare?” ha detto di recente una donna alla CNN nella hall dell'hotel. “Veniamo qui e lo sosteniamo.”

      I commenti sono chiusi.