Il lottatore Jon Huber muore a 41 da 'problema polmonare non correlato a Covid,'dice sua moglie

Wrestler professionista Jon Huber, conosciuto sul ring sia come Luke Harper che come Mr. Brodie Lee, è morto sabato all'età di 41, secondo World Wrestling Entertainment, Inc.

Huber ha lottato per la WWE e più recentemente per All-Elite Wrestling (AEW). Sua moglie, Amanda Huber, ha detto su Instagram che suo marito “è passato circondato da persone care dopo una dura battaglia con un problema polmonare non correlato a Covid.” Secondo la moglie di Huber, era in cura dai medici della Mayo Clinic.
“In un'industria piena di brave persone, Jon Huber era eccezionalmente rispettato e amato in ogni modo – un talento feroce e accattivante, un mentore premuroso e semplicemente un'anima molto gentile che contraddiceva nettamente il suo personaggio di Mr.. Brodie Lee,” AEW ha scritto in un tributo a Huber.
La WWE ha detto Huber “ha trovato successo in ogni tappa della sua carriera nello sport e nell'intrattenimento, poiché la sua presenza dolcemente parlata ma imponente lo ha aiutato a creare innumerevoli momenti maestosi sul ring.”

    I commenti sono chiusi.